Nuovo stadio, Rossi (Regione Lombardia): “Il progetto deve essere sostenibile”

Nuovo stadio, Rossi (Regione Lombardia): “Il progetto deve essere sostenibile”

Antonio Rossi, Sottosegretario della Regione Lombardia con delega ai Grandi Eventi Sportivi, ha parlato del progetto del nuovo stadio di Milan e Inter

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILANAntonio Rossi, Sottosegretario alla Regione Lombardia con delega ai Grandi Eventi Sportivi, è intervenuto durante la trasmissione “Tutti Convocati“, in onda sulle frequenze di ‘Radio24‘, per parlare di ‘San Siro‘ e del progetto del nuovo stadio di Milano voluto da Milan ed Inter.

“Io sono milanista, se facciamo uno stadio che faccia tornare il Milan ai grandi livelli son contento. Io rifarei un altro stadio, il fatto che ci siano due stadi la vedo dura e ristrutturare ‘San Siro‘ credo che costi di più – ha detto Antonio Rossi, un tempo più volte campione olimpico -. La cerimonia di apertura delle Olimpiadi 2026 è prevista a ‘San Siro‘ davanti ad 80mila paganti e sappiamo che sono i biglietti più richiesti quelli della cerimonia d’apertura. Il progetto stadio chiaramente deve essere sostenibile, a livello migliorativo per chi ci abita”.

“Abbiamo l’esempio di Torino. Stiamo lavorando alla legge olimpica che ci aiuterà a lavorare sulle strutture dei Giochi e semplificare l’iter burocratico e ‘San Siro‘ potrà beneficiare anche di questa legge – ha concluso Antonio Rossi -. Chi abita nella zona deve essere tutelato e dei paletti bisogna metterli, sono d’accordo. Il Milan? Sto seguendo molto quello femminile. Il Milan è forte, stiamo dando vantaggio agli avversari … non vi ho convinto vero?”. Sul mercato, nel frattempo, il Diavolo potrebbe valutare questi profili di esperienza: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy