Milan, Suso difeso a spada tratta da Pioli: lo spagnolo ancora titolare?

Stefano Pioli, in occasione della conferenza stampa di vigilia di Roma-Milan, ha difeso Jesus Suso dopo una brutta settimana in cui è stato bersagliato sui social

di Renato Panno, @PannoRenato

ULTIME NEWS MILAN – La delusione nell’ambiente Milan è tanta dopo il pareggio subito dal Lecce nei minuti finali. Un pareggio che brucia ancora soprattutto perché arrivato dopo una buonissima prestazione della squadra, che ha mostrato idee e intensità. Il gol di Marco Calderoni ha fatto crollare il morale dei tifosi che sui social si sono scatenati alla ricerca di un capro espiatorio a cui addossare la colpa. Protagonista, suo malgrado, di tutto ciò è stato Jesus Suso. Lo spagnolo si è reso protagonista, nonostante l’ottima prova della sua squadra, di una partita opaca che non lo ha visto mai propositivo e pericoloso. Ha inciso, e molto, in negativo invece: proprio a causa di una sua mancata chiusura, il terzino del Lecce ha potuto liberare il suo sinistro che si è insaccato alle spalle di un incolpevole Gianluigi Donnarumma.

L’hashtag #SusoOut è diventato virale e in pochi minuti ha scalato le tendenze su Twitter posizionandosi al primo posto. I sostenitori rossoneri, oltre all’errore appena citato, non gli perdonano il fatto che ormai da tempo il numero 8 non riesce più un giocatore in grado di risolvere le partite. Il suo modo di giocare sembra ormai prevedibile e per questo motivo tutti chiedono a gran voce la sua estromissione dal campo e in particolare la sua cessione.

In tutto questo Stefano Pioli, in conferenza stampa, ha difeso a spada tratta il suo giocatore, ammonendo i tifosi del Milan per tutto questo rumore. Puntare il dito contro un giocatore vuol dire puntare il dito contro il Milan, e di certo non è stata una mossa azzeccata accanirsi contro di lui. L’allenatore rossonero ha inoltre fatto capire di non voler ascoltare nessuno e di andare avanti con le proprie idee, che vedono Suso, con ogni probabilità, ancora ad occupare la sua zona di competenza. Bisogna tornare a vincere e alimentare polemiche non serve a nulla per Pioli che, come ogni allenatore che si rispetti, ha creato uno scudo per uno dei suoi migliori giocatori. Per vedere le dichiarazioni integrali del tecnico del Milan, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy