Napoli, Ancelotti: “Io ho le mie colpe, ma anche i giocatori sono responsabili”

Napoli, Ancelotti: “Io ho le mie colpe, ma anche i giocatori sono responsabili”

Carlo Ancelotti ha parlato del difficile momento del Napoli dopo la sconfitta casalinga contro il Bologna. L’ex Milan ha accusato i suoi giocatori

di Renato Panno, @PannoRenato

ULTIME NEWS NAPOLI – Ennesimo passo falso del Napoli che cade in casa per mano del Bologna di Sinisa Mihajlovic. L’allenatore azzurro Carlo Ancelotti ha puntato il dito contro i suoi giocatori. Ecco le sue parole ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Di norma è l’allenatore ad assumersi le responsabilità, motivo per cui domani parlerò con i ragazzi e cercherò di capire insieme a loro cosa è che non va. Se non ci riusciremo, proverò a trovare una soluzione da me. I motivi? So già che sono di carattere tecnico-tattico. Dobbiamo essere più solidi, perché se lo siamo i risultati arrivano, e a Liverpool si è visto. Anche i giocatori si devono sentire responsabili di quello che sta succedendo. Io avrò le mie colpe, che magari sono le più grosse, ma i giocatori devono dare qualcosa in più rispetto a quanto non stiano facendo. Non siamo più fluidi nella manovra, spesso appare improvvisata. E se le cose non vanno come dovrebbero, sta a noi cambiarle con la giusta determinazione. So che non è possibile dare sempre il 100%, ma non possiamo permetterci di rendere al 20/30% delle nostre capacità”. Intanto ecco l’analisi di Parma-Milan, match vinto dai rossoneri: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy