Montella in conferenza: “Rinnovo? Mi confronterò con la nuova proprietà”

Montella in conferenza: “Rinnovo? Mi confronterò con la nuova proprietà”

Vincenzo Montella, ha parlato in conferenza stampa del pareggio all’ultimo secondo dei rossoneri contro l’Inter, grazie alla rete di Christian Zapata

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Ecco le parole di Vincenzo Montella in conferenza stampa, al termine del pareggio contro l’Inter: “Abbiamo fatto una buona mezz’ora superiore all’Inter come gioco, nella prima mezz’ora poteva fare meglio, a questi livelli devi essere cinico. Dopo il primo gol abbiamo perso l’equilibrio e il secondo gol ci ha condizionato. Essere sotto di due gol a fine primo tempo era strano. Nella ripresa non abbiamo iniziato bene, abbiamo creato qualcosina, poi abbiamo ottenuto il pareggio. E’ stato uno spot per l’Oriente, è stata una partita combattuta, ha regalato emozioni ai tifosi, positive e negative. Il punto vale molto per l’Europa, non siamo in svantaggio con nessuna competitor per l’Europa, è un punto molto importante ma la lotta continuerà”.

Su Deulofeu: “Abbiamo fatto una buona mezz’ora superiore all’Inter come gioco, nella prima mezz’ora poteva fare meglio, a questi livelli devi essere cinico. Dopo il primo gol abbiamo perso l’equilibrio e il secondo gol ci ha condizionato. Essere sotto di due gol a fine primo tempo era strano. Nella ripresa non abbiamo iniziato bene, abbiamo creato qualcosina, poi abbiamo ottenuto il pareggio”.

Sull’Inter: “L’Inter ha perso un po troppo tempo, però è un’impresa pareggiare il derby all’ultimo secondo, oggi capisco le loro esultanze all’andata, oggi l’ho fatto io”.

Sulla fase difensiva: “Avevo preparato una partita molto offensiva, c’è stato un malinteso con De Sciglio, nel secondo gol c’è stato una bella azione di Perisic”.

Sulla nuova proprietà: “La nuova proprietà è entrata in punta di piedi, ci hanno chiesto di divertirci, per un allenatore è il massimo”

Sui minuti di recupero: “Non sapevo quanto mancasse, non mi ha sorpreso, credo che ci fosse tutto il recupero. L’Inter alla fine ha fatto un pò la furbetta alla fine”.

Sull’esultanza: “Non ho mai esultato così, all’andata avevo pizzicato gli avversari, devo dire che segnare al 95esimo ti fa vivere una emozione forte, non mi sono controllato”.

Sul rinnovo: “A parole penso di si, il contratto ce l’ho, ci confronteremo nei prossimi giorni. Faccio l’allenatore e sono concentrato sul finale di stagione, in testa so dove si può migliorare la squadra ma poi le scelte le deve fare chi conosce il mercato più di me”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Pagelle Inter-Milan: il meglio e il peggio del derby

Montella: “Nel secondo tempo abbiamo reagito ed abbiamo fatto un’impresa”

Zapata a PS: “E’ un pareggio meritato, loro perdevano tempo…”

Inter-Milan, la Curva Sud accoglie la nuova proprietà con uno striscione

Suso: “Felice qui. La società sa dove trovarmi, vedremo in estate”

Inter-Milan, sputi ed insulti a Orsato: dirigenza nerazzurra infuriata

Balotelli ‘esulta’ al gol di Zapata: “Insultatemi pure, non me ne frega un …”

Curva Sud contro Galliani: “Finalmente anche tu sei un parametro zero”

FOTO PM – Spettacolo a San Siro: le coreografie delle due curve

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy