Montella a Sky: “Crediamo nell’Europa. Bacca? Non lo boccio. Locatelli stia tranquillo”

Al termine della sfida di campionato contro la Lazio, il tecnico del Milan – Vincenzo Montella- ha parlato ai microfoni di Sky Sport: ecco le sue parole

di Luca Fazzini, @_lucafazzini
Vincenzo Montella Torino-Milan

Al termine della sfida di campionato contro la Lazio, il tecnico del Milan – Vincenzo Montella– ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue parole: “Bisogna fare una premessa. Arriviamo da una partita che ci ha tolto molte energie. Tanti di quei ragazzi erano gli stessi. La catena di sinistra non si conosceva bene, la trequarti non aveva mai giocato bene. La squadra però mi è piaciuta molto per lo spirito. Sono orgoglioso di allenarli, anche in difficoltà abbiamo tirato fuori il carattere. Mi accontento di questo pareggio perchè la squadra dà sempre tutto, anche se si può sempre fare meglio”.

Sulla classifica: “Siamo a pochi punti dall’Europa. Non abbiamo mai perso con le nostre rivali. Dobbiamo ancora incontrare le ultime otto del campionato: ci credo nell’Europa League, anche perchè domenica prossima abbiamo un altro scontro diretto. Abbiamo vinto il 50% di partite stagionali, meritiamo di essere rispettati”.

Su Suso: “E’ partito da esterno e si è accentrato. E’ un calciatore di talento, fa spesso così. Non ha fatto una delle sue migliori partite, ma poi ha trovato il guizzo. Avevo ragione io? No (ride, ndr), bisogna sempre mettersi in discussione”.

Su Locatelli: “Non è stata una grande prestazione rispetto alle precedenti, ma è difficile essere sempre vincenti come eravate voi (risponde a Costacurta, ndr). Credo che si cresca anche dopo una prestazione così, dove abbiamo avuto pochi punti di riferimenti. Ovvio che vogliamo vincere, ma stiamo creando un metodo e una mentalità. Sono davvero orgoglioso della squadra: io, se avessi giocato, non avrei avuto la forza. Locatelli? E’ il momento in cui si cresce, deve stare tranquillo”.

Sul tridente offensivo: “Non c’erano geometrie, si vedeva che giocavano insieme per la prima volta. Ocampos è arrivato alla fine del mercato, quindi è difficile trovare automatismi in pochi giorni. Possono fare meglio, ma serve allenamento”.

Su Lapadula-Bacca: “E’ stata una scelta. Aveva giocato 70′ a Bologna, non sta attraversando un momento mentale tra i migliori. Gianluca mi è sembrata la soluzione migliore, ma non è una bocciatura di Bacca”.

Sul mercato: “L’Inter stava faticando, così come il Napoli e la Roma, che non giocava così. Ma continueremo a lottare”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, pareggio nel finale: all’Olimpico è 1-1

Pagelle Lazio-Milan: analisi, giudizi, Top e Flop della gara

Le parole di Simone Inzaghi al termine della gara

Zapata a Sky: “Non molliamo mai. Bacca triste, ma importante per il gruppo”

Suso: “Faremo di tutto per tornare in Europa”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy