Montella a PS: “I miei ragazzi mi emozionano. Sono più forti di tutto”

L’allenatore del Milan, Vincenzo Montella, ha parlato ai microfoni di Premium Sport al termine della partita di questa sera contro la Lazio.

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Il tecnico del Milan, Vincenzo Montella, ha parlato ai microfoni di Premium Sport al termine del match contro la Lazio per commentare la prestazione dei rossoneri nella gara. Queste le sue parole.

LA GARA – “Tante volte abbiamo giocato meglio noi e poi abbiamo perso. Oggi forse hanno fatto meglio loro. A me questa squadra emoziona, perché diamo sempre tutto, come a Bologna, e in molti, che avevano giocato poco, forse hanno sofferto fisicamente”.

SOSA E DONNARUMMA – “Gli automatismi sono da oliare, in molti hanno giocato poco insieme, ma sono contento di tutti, di Sosa in particolare che sta piano entrando sempre di più nel gruppo. Questa squadra è più forte di tutto. Donnarumma? Sono felice di averlo in squadra, ora compie 18 anni e il Milan vuole blindarlo. Il rigore? Mi fido di lui, non ha toccato Immobile, ma non commento più di tanto gli episodi arbitrali. Gigio è andato un po’ fuori le righe, ma ci può stare, pensava che gli avevano fischiato il fallo contro per causa sua”.

L’EMERGENZA E BACCA – “L’emergenza in cui ci troviamo è massima, dobbiamo apprezzare lo sforzo di tutti. Per crescere ci vuole lo spirito di squadra, e questi ragazzi mi stupiscono ogni volta. Sono orgoglioso di loro e di allenarli. Bacca? Non commento le facce,  ma l’ho visto sorridente negli spogliatoi. Stavamo perdendo è normale che ha reagito così. Avevo Poli con i crampi, per questo ho messo Mati Fernandez”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Le parole di Suso a fine gara: “Daremo tutto per l’Europa”

Lazio-Milan, il live della gara

Lazio-Milan, le pagelle e l’analisi della gara

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy