Milan-Sampdoria, Ibrahimovic: “Volevo segnare e fare Dio sotto la Curva”

Milan-Sampdoria, Ibrahimovic: “Volevo segnare e fare Dio sotto la Curva”

Zlatan Ibrahimovic, attaccante rossonero, ha parlato ai microfoni di ‘Sport Mediaset’ al termine del match di ‘San Siro’, Milan-Sampdoria: il suo pensiero

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILAN – Zlatan Ibrahimovic, attaccante rossonero, ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport‘ al termine del match di ‘San Siro‘, Milan-Sampdoria. Queste tutte le dichiarazioni di Ibrahimovic:

Sulla sua giornata: “Tanta emozione e tanta adrenalina, mi portava indietro di nove/dieci anni quando giocavo qua. Era bello, molto bello. Mi ha dato l’adrenalina per giocare altri dieci anni”.

Sul gol mancato: “Ho provato, il sogno era segnare e fare il segno di Dio sotto la curva, sono sicuro che arriverà”.

Sulle sue sensazioni: “Sono soddisfatto solo se vinco la partita, mi piace vincere. La cosa positiva è che ero in campo dopo tre mesi e a ‘San Siro‘, mi è mancato tanti anni. Sono qua e vedrò di continuare a stare dentro ‘San Siro‘”.

Sulla fiducia che manca: “Manca fiducia nell’ultima parte di campo, proverò a dare fiducia a tutti. I tifosi ovviamente non sono contenti per i risultati, dobbiamo allenarci, soffrire e dare il massimo”.

Sulla possibilità di rialzare il Milan: “Sono 100% sicuro che ci possiamo rialzare, passo dopo passo”.

Per le parole del tecnico rossonero, Stefano Pioli, al termine della sfida contro i blucerchiati di Claudio Ranieri, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy