Milan, Rebic si scopre centravanti: un gol ogni 86 minuti

Milan, Rebic si scopre centravanti: un gol ogni 86 minuti

Con la rete segnata ieri sera alla Juventus, Ante Rebic è arrivato a quota 5 reti nelle ultime 6 partite: una media incredibile di un gol ogni 86′

di Alessio Roccio, @Roccio92

NEWS MILAN – Il Milan sarà anche Ibra-dipendente, ma attenzione al nuovo che avanza che porta il nome di Ante Rebic. L’attaccante croato in questo 2020 si è letteralmente preso il Milan a suon di prestazioni importanti e soprattutto tanti gol decisivi. L’ex Eintracht Francofort, infatti, ha segnato ieri sera contro la Juventus la sua quinta rete stagionale e sono arrivate tutte nelle ultime 6 partite del nuovo anno (media di un gol ogni 86 minuti!)

Un gol che lo ha portato a raggiungere Hakan Calhanoglu al secondo posto della classifica marcatori stagionale dei rossoneri, alle spalle di Theo Hernandez (6). Il croato con Ibrahimovic è rinato. Dopo 6 mesi passati prevalentemente in panchina e alcuni spezzoni in cui non ha mai saputo convincere, Rebic ha svoltato. In tanti, addirittura, a dicembre erano pronti a scommettere in un imminente ritorno in Bundesliga, visto il fallimentare rendimento della prima parte di stagione.

Ora, però, Ante è rinato e ha superato Rafael Leao nelle gerarchie d’attacco. Il giovane portoghese ha perso il posto dopo che non ha brillato in alcune gare, vedi Brescia e Verona. Il calcio è così. Quando meno te lo aspetti, ti offre la redenzione e Rebic ha saputo coglierla al meglio. Grazie alla fiducia di Pioli, il croato ha conquistato i tifosi a suon di reti e ora la sua presenza all’Europeo con la maglia della Croazia è praticamente una formalità. Il suo futuro è in qualche modo legato a quello di Andre Silva: il portoghese è tornato a parlare del Milan questa mattina>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy