Milan, Piatek spinge Leao fuori dal tridente: a Roma il polacco è favorito

Ieri Stefano Pioli ha iniziato a pensare alla formazione che dovrà schierare domenica contro la Roma: ballottaggio aperto tra Piatek e Rafael Leao

di Alessio Roccio, @Roccio92

VERSO ROMA-MILAN – Riflessioni in corso. Il Milan è tornato ad allenarsi ieri nel suo quartier generale di Milanello dopo due giorni di riposo concessi da mister Pioli in seguito al pareggio per 2-2 contro il neopromosso Lecce di Fabio Liverani. I rossoneri sono ora attesi da un ciclo di partite a dir poco complicate e soprattutto già decisive per il futuro della stagione.

Domenica alle ore 18.00 si comincia a Roma contro i giallorossi di Fonseca decimati dagli infortuni. Poi, sarà la volta della SPAL e della Lazio a San Siro, a cui faranno seguito Juventus a Torino e Napoli di nuovo a Milano. Contro la Roma Pioli dovrà scegliere chi schierare tra Krzysztof Piatek e Rafael Leao, riproponendo di fatto il ballottaggio che contro i salentini era stato vinto dal portoghese.

Domenica, però, la storia potrebbe cambiare perché il match contro il Lecce ha rilanciato le quotazioni del Pistolero, tornato al gol su azione dopo ben 5 mesi. Piatek sembra a suo agio con i meccanismi di gioco di Pioli, cosa che invece non accadeva con Giampaolo. La squadra con il tecnico emiliano ha mostrato di saper costruire maggiormente in zona offensiva, arrivando a calciare verso la porta addirittura in 12 occasioni solamente nel primo tempo.

Tuttavia, resta da capire come mai la squadra non è riuscita ad essere concreta e a capitalizzare al meglio la mole di gioco creata. Una motivazione potrebbe ricadere sulla poca lucidità sotto porta del gioiellino portoghese classe 1999, mentre Piatek ha mostrato di essere più cinico ribadendo in gol l’unica palla avuta a disposizione. Per questo contro la Roma potrebbe essere lui il titolare, mentre Leao la carta a gara in corso. Il tutto in attesa di capire quando i due potranno essere schierati contemporaneamente, magari con Calhanoglu trequartista e l’esclusione di Suso.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy