Milan, che crescita per Bennacer! L’algerino è uno dei punti fermi

Ismael Bennacer è una delle note più liete per il Milan in una stagione abbastanza deludente. L’algerino è uno dei punti fermi per il futuro

di Renato Panno, @PannoRenato
Ismaël Bennacer Milan

ULTIME NEWS MILAN – Uno stop forzato per il Milan, dovuto all’emergenza coronavirus, che permette di fare i primi resoconti. Per il Diavolo è stato un altro anno difficile sia dal punto di vista sportivo che societario. L’obiettivo Champions League, tanto declamato all’inizio di ogni stagione, è ormai sfumato e anche l’Europa League al momento non è facile da conquistare. Il settimo posto, alle spalle del Napoli, non fa pensare a nulla di buono, vista la caratura tecnica superiore della squadra di Gennaro Gattuso.

Dal punto di vista societario il licenziamento di Zvonimir Boban ha nuovamente azzerato l’ennesimo progetto di ripartenza, così la prossima estate si dovrà fare i conti con una nuova rivoluzione. In questo scenario non esattamente esaltante qualche nota lieta però salta all’occhio. Il mercato estivo ha portato in rossonero molti giovani interessanti che hanno fatto vedere qualcosa di estremamente positivo. Uno di questi è sicuramente Ismael Bennacer.

Il classe 1997 è arrivato al Milan portando con sé una responsabilità importante: confermare ciò che aveva fatto di buono in Coppa d’Africa, vincendo il titolo con la sua Nazionale e conquistando la palma come miglior giocatore del torneo. Un fardello che all’inizio sembrava potesse affondare il ragazzo, che però ha solo rimandato di qualche mese la sua inevitabile ascesa. Bennacer ha dimostrato di essere un giocatore da Milan e indispensabile per le manovre della sua squadra. Ma non solo per questo: oltre alle sue doti tecniche, l’ex Empoli ha dimostrato altissima qualità anche come recupera-palloni.

Ma c’è anche un difetto che bisogna limare al più presto: quello sui cartellini gialli. Bennacer, infatti, è il giocatore che ha subito il numero maggiore di ammonizioni in Serie A (12). Un dato che al momento sembra essere preoccupante, ma che va visto anche dal punto di vista della sua giovane età. I suoi 23 anni dimostrano come ci sia del tempo per lavorarci su e il Milan non può far altro che aiutare la sua crescita. Le certezze al Milan sono poche al momento, ma Bennacer è sicuramente una di queste. Intanto ecco il modello Milan pensato da Ivan Gazidis >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy