Vincenzo D’Amico: “Parole Rangnick? Inopportune. Maldini è inesperto”

MILAN NEWS – VIncenzo D’Amico a TMW Radio: “Rangnick è un buon allenatore, ma rispetti Maldini visto che non è nemmeno arrivato al Milan”

di Antonio Tiziano Palmieri
Maldini Rangnick calciomercato Milan

MILAN NEWS – Vincenzo D’amico, ex calciatore fra le altre della Lazio, e ora opinionista in televisione, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di TMW Radio dove ha parlato anche di Milan. Queste le parole di D’Amico sui rossoneri.

Cosa ne pensa del botta e risposta Rangnick-Maldini? “Ralf Rangnick è un allenatore che vuole incidere sulle scelte dei giocatori, è un suo diritto, ma se arrivi in una squadra come il Milan, società gloriosa e dove ci sono grandi personaggi che ci lavorano, devi portare rispetto a queste persone. L’allenatore deve avere la possibilità di scelta, ma prima di queste dichiarazioni inopportune quantomeno deve arrivare. Per l’uomo Paolo Maldini ho il massimo rispetto, ma non è detto che un grande ex calciatore può essere anche un grande dirigente. Diversi hanno fallito. L’accoppiata Boban-Maldini è stata sbagliata, troppo inesperti e troppo convinti di essere perfetti. Io avrei preso Maldini insieme a qualcuno che avesse avuto già esperienza, per poi far diventare Maldini un gran dirigente”.

E su Rangnick allenatore cosa ne pensa? “È un buon allenatore che sa lavorare con i giovani. Anche Marco Giampaolo lo era, ma ha fallito”.

Nessuno, o quasi, considera più Stefano Pioli. Cosa servirebbe al tecnico italiano per essere riconfermato alla guida del Milan? Per saperne di più al riguardo, clicca qui >>

 

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy