Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Tuchel: “Quando vedevo il Milan di Sacchi sentivo qualcosa di diverso”

Thomas Tuchel (ex allenatore Borussia Dortmund e PSG) | Calcio News (Getty Images)

Thomas Tuchel, allenatore del Chelsea, ha rilasciato delle dichiarazioni durante il 'Festival dello Sport' a Trento: ecco le sue parole

Enrico Ianuario

Intervenuto durante il 'Festival dello Sport', Thomas Tuchel ha parlato degli allenatori che lo hanno ispirato. Queste le parole del tecnico del Chelsea.

"Lasciatemi dire che il mio primo allenatore è stato mio padre, poi ho avuto uno straordinario coach come Ralf Rangnick che ci ha detto che non è sempre necessario correre sempre dietro alla punta, ma si può giocare anche in maniera differente. È stato rivoluzionato. Poi negli anni tante persone mi hanno aiutato ad accrescere la mia opinione del gioco: sono grato a Jupp Heyncknes, la mia prima partita nella Bundesliga è stata contro di lui, un 2-2. È un idolo, ma mi ha trattato come un amico, come un figlio. È stato straordinariamente cortese, mi ha fatto capire che tipo di gentleman devi essere per raggiungere il vertice. Quando vedevo giocare l'Ajax di van Gaal, l'Arsenal di Wenger, il Milan di Sacchi... Io sentivo qualcosa di diverso, non capivo il dettaglio, ma era bello da vedere. Più tardi ho capito quanta influenza ha la società, l'allenatore, quanta importanza ha il ruolo. Sono stato contento di vedere Guardiola e il Barcellona crescere, forse il livello più alto in quegli anni. Ogni partita mi ha quotidianamente portato a migliorare". Intanto parla Olivier Giroud, centravanti del Milan. Ecco cosa ha detto.

tutte le notizie di