Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-INTER

Shevchenko: “Milan, è l’anno buono per lo scudetto. Ibra decide il derby”

L'intervista di Andriy Shevchenko (ex attaccante AC Milan) a Tuttosport | Milan News (Getty Images)

Andrij Shevchenko, ex attaccante del Milan, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Tuttosport. Ecco le parole del tecnico

Salvatore Cantone

Andrij Shevchenko, ex attaccante del Milan, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Tuttosport. In primo piano ovviamente il derby Milan-Inter di domenica sera: "La prima sfida che mi viene in mente? Il derby del 2003 in semifinale di Champions. Segnare contro l'Inter è sempre stato fantastico, ma quella volta di più perchè grazie l'1-1 raggiungemmo la finale, poi vinta contro la Juventus ai rigori".

Shevchenko sul Milan primo in Serie A: "Non sono sorpreso. Il Milan primo non mi stupisce perchè è diventato una squadra vera. può essere l'anno buono per lo scudetto. I rossoneri quando c'è da soffrire, soffrono. E quando c'è da giocare bene, sono belli da vedere. E' un Milan dinamico, che attacca bene gli spazi e ha un notevole equilibrio".

Su Ibrahimovic: "La più grande forza di Ibrahimovic è la mentalità: ha una motivazione super. Se il corpo lo sorregge, può ancora andare avanti a giocare e segnare. Se sarà lui l'uomo derby? O lui o magari Giroud, altro attaccante forte e prezioso. Ma è tutto il Milan a entusiasmarsi per il suo mix di esperienza e gioventù. Penso a Tonali, Leao e Brahim Diaz, per il quale ho un debole".

Sui meriti di Maldini: "C'è tanto di Paolo in questa escalation rossonera. Il progetto, cresciuto anno dopo anno, è la dimostrazione che nel calcio serve sempre pazienza".

Sull'Inter: "Segna molto e in avanti possiede tante certezze, a partire da Dzeko e Lautaro. Ma non sono gli unici: avete visto che impatto ha Correa quando viene chiamato in causa... l'Inter è concreta". Intanto il Milan punta la nuova stella del calcio spagnolo. 

 

tutte le notizie di