Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Rafael Leao: “La chiamata del Milan? Non ci credevo. Su Ibrahimovic…”

Rafael Leao, attaccante del Milan (credits: GETTY Images)

L'attaccante del Milan Rafael Leao, ai microfoni di 'Calcio 2000', ha parlato dei primi mesi trascorsi in rossonero ma anche di Zlatan Ibrahimovic

Renato Panno

ULTIME NEWS MILAN - L'attaccante del Milan Rafael Leao si è raccontato alla rivista 'Calcio 2000'. Ecco cosa ha detto sui primi mesi passati in rossonero:

Sulla chiamata del Milan: "Onestamente, all’inizio non ci ho creduto. Poi però, quando ho parlato con Maldini, una leggenda rossonera e del calcio mondiale, che ha vinto tantissimi titoli, ero felicissimo. Incredibile aver ricevuto la chiamata del Milan, è stato un altro di quei momenti che non scorderò mai".

Su come si trova al Milan: "Benissimo. Sono orgoglioso di far parte di questa squadra e di poter giocare con questi colori. Sono felice e grato al Milan che ha puntato su di me".

Sui compagni che lo hanno aiutato di più: "In tanti mi sono stati vicini. Mi sono trovato bene con Bennacer, Paquetà, Kessiè e Calhanoglu che mi hanno aiutato e mi aiutato tutt’ora. Poi, sicuramente, anche Ibrahimovic. Da quando è arrivato, mi dà preziosi consigli".

Sulla paura che può incutere uno come Ibrahimovic: "No, io non lo vedo in questa maniera. So perfettamente che mi vuole aiutare a crescere e migliorare. Sono sicuro che, ascoltando i suoi consigli, farò sempre meglio. Potermi allenare con lui tutti i giorni è un grande vantaggio".

Oggi ha parlato Alessio Romagnoli ai microfoni di Milan Tv: ecco le sue dichiarazioni, continua a leggere >>>

"SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

"SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

tutte le notizie di

Potresti esserti perso