Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Pellegatti: “È un Milan sopravvissuto e deve giocare da tale d’ora in poi”

Carlo Pellegatti, giornalista e tifoso del Milan (screen YouTube)

Carlo Pellegatti, noto giornalista e tifoso del Milan, è intervenuto ai microfoni di 'Radio Rosssonera' affrontando vari temi riguardanti il Diavolo

Renato Panno

Carlo Pellegatti, noto giornalista e tifoso del Milan, è intervenuto ai microfoni di 'Radio Rosssonera' affrontando vari temi riguardanti il Diavolo. Questo un estratto delle sue dichiarazioni.

Sul derby: "Il Milan non è stato superiore all’Inter nel secondo tempo, ha approfittato della buona vena di Giroud che è stato l’eroe della settimana. Con la Sampdoria si deve vincere, adesso sei un sopravvissuto. Sul piano numerico, non della prestazione, eri con l’acqua alla gola, qualcuno l’ha tirato su e adesso il Milan deve giocare da squadra sopravvissuta. Se si ritorna con l'acqua alla gola è giusto non dico che affoghi, ma che soffra".

Su Kessie: "Se si è affidato totalmente al procuratore vuol dire che non aveva dentro il milanismo. Nelle sue prestazioni, nonostante ci siano critiche sciocche, mi sembra che abbia messo buon agonismo e voglia. Il fatto che sia ritornato un giorno dopo dall'Africa... non so cosa abbia in testa. In apparenza sembra molto coinvolto, ma il discorso sembra economico. Può darsi anche che il procuratore abbia molta influenza su di lui. Se va al Barcellona va in un Barcellona tutto da ricostruire, ha giocatori non grandissimi. Se andasse nel Tottenham, la situazione sarebbe uguale". Kessie e Donnarumma? Non li capisco!". Questo e molto altro nella nostra intervista esclusiva a DJ Ringo

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di