Milan-Parma, Pioli: “Kessié di qualità. Ibra, un leone. Donnarumma molto forte”

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato a ‘Sky Sport’ al termine di Milan-Parma a ‘San Siro’: le sue dichiarazioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Intervista Pioli, dichiarazioni post partita Milan (Grafica)

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWSStefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport‘ al termine del match Milan-Parma di ‘San Siro‘. Queste le dichiarazioni di Pioli:

Sulla partita: “Partita complicata, sapevamo le difficoltà di questo tipo di avversario, bravo a chiudersi e veloce a ripartire con qualità. Già nel primo tempo avevamo creato situazioni pericolose, ma non eravamo stati lucidi. Nel secondo tempo abbiamo avuto una grande reazione, abbiamo messo in campo tanta qualità e realizzato tre gol di ottima fattura”.

Su quando e come è migliorata la squadra: “Il nostro è stato un percorso dovuto, non si può pretendere che un allenatore nuovo, con giocatori che non si conoscono e che non conoscono le metodologie di allenamento possano ottenere subito risultati. Prima della pausa si erano visti miglioramenti, ora raccogliamo i frutti. C’è soddisfazione, dimostriamo carattere, qualità. Ma ci mancano cinque partite ancora molto difficili”.

Su Franck Kessié: “Io e Franck abbiamo avuto qualche difficoltà di rapporto all’inizio, poi ci siamo capiti e compresi meglio. Questo è indispensabile con i giocatori. E’ un giocatore di livello, sta dimostrando grande qualità. E’ sempre positivo, è un giocatore che aiuta tanto, ha generosità, forza, qualità. E’ un giocatore molto presente dentro il nostro gioco”.

Su Zlatan Ibrahimović: “La forza di Ibra è pretendere sempre il massimo da sé stesso e dagli altri. E’ consapevole che la squadra è in crescita per ottenere risultati importanti. In campo diventa un leone, si arrabbia tanto, spesso a sproposito. Ma è una rabbia positiva, che va indirizzata bene, è una determinazione che ci ha fatto crescere. Anche lui riconosce che la squadra lo sta sostenendo”.

Sul punto di forza del Diavolo: “La forza mentale della squadra, che è cresciuta tanto. E’ consapevole delle proprie qualità, che può affrontare difficoltà in gara, ma mantiene un atteggiamento positivo e propositivo. Oggi potevamo pagare dazio, abbiamo concesso troppo spazio all’avversario in alcune situazioni. Ma ci abbiamo creduto ed abbiamo giocatori singoli che possono tirare fuori la giocata. E’ l’aspetto mentale che sarà determinante con tutte le squadre stanche ed affaticate in questo periodo”.

Sul rinnovo di Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma: “Certo non posso esserlo, vi dico la verità: nessuno di noi sta pensando al suo futuro, siamo concentrati sul nostro presente. Abbiamo fatto tanto lavoro, tanto sacrificio, dobbiamo portare a casa i frutti del nostro lavoro. Ma Gigio è motivato, forte, attento, pronto, determinato. Lo vedo sereno e molto contento di essere qui al Milan. Chi pensa al futuro ed al passato, poi, non si gode il presente. E’ una bella squadra con cui lavorare”.

PER LE PAGELLE DEI CALCIATORI ROSSONERI STILATE DALLA NOSTRA REDAZIONE, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy