Milan-Juventus, Ibrahimovic: “Se resto? Vediamo. Fossi arrivato prima…”

Milan-Juventus, Ibrahimovic: “Se resto? Vediamo. Fossi arrivato prima…”

MILAN NEWS – Zlatan Ibrahimovic, attaccante rossonero, ha parlato a ‘DAZN’ al termine di Milan-Juventus a ‘San Siro’: ecco le sue dichiarazioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Zlatan Ibrahimovic Milan

MILAN NEWS Zlatan Ibrahimovic, attaccante rossonero, ha parlato ai microfoni di ‘DAZN‘ al termine del big match Milan-Juventus a ‘San Siro‘. Queste le dichiarazioni di Ibrahimovic:

“Sono vecchio, non è un segreto. L’età è solo un numero. Mi sto allenando bene: ci eravamo detti che avrei giocato un po’ più rispetto l’ultima partita, ma sto bene e cerco di aiutare la squadra in tutti i modi. Se voglio fare l’allenatore? No no, sono Presidente, giocatore ed allenatore! Però mi pagano solo come calciatore, è negativo (ride, n.d.r.). Penso che i miei compagni hanno fortuna, se ero qui dal primo giorno avremmo vinto lo Scudetto. Se resto l’anno prossimo? Vediamo. Ho ancora un mese per divertirmi, poi succedono cose di cui non abbiamo un controllo. Mi dispiace per i tifosi, forse è l’ultima volta che mi vedono ‘live‘. La situazione è strana, si sarebbero potuti divertire con noi a ‘San Siro‘. Siamo professionisti e facciamo il nostro lavoro. Può essere l’ultima volta che mi vedono dal vivo, leggete tra le righe … Mi diverto tanto, dopo il primo infortunio sono andato in America per giocare e sentirmi vivo. Ora voglio solo giocare, sto bene, a 38 anni non ho più il fisico di prima e non riesco a fare più ciò che facevo prima. Ci arrivo con l’intelligenza. Ma se faccio la differenza non mi piace, non sono qui per fare la mascotte: voglio portare risultati a club e tifosi”.

PER LE PAGELLE DEI CALCIATORI ROSSONERI STILATE DALLA NOSTRA REDAZIONE, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy