Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

INTERVISTE

Milan-Inter, Sacchi: “Spero che sia un derby bello e spettacolare”

L'intervista di Arrigo Sacchi (ex allenatore AC Milan) sul derby Milan-Inter di stasera | News (Getty Images)

Arrigo Sacchi, ex allenatore rossonero, ha parlato del derby Milan-Inter, partita della 12^ giornata della Serie A 2021-2022 di stasera

Daniele Triolo

Arrigo Sacchi, ex allenatore rossonero, ha parlato del derby Milan-Inter, partita della 12^ giornata della Serie A 2021-2022 in programma questa sera alle ore 20:45, a 'San Siro', in esclusiva per 'La Gazzetta dello Sport'. Queste le sue dichiarazioni.

Com’è l’Inter di Inzaghi rispetto a quella di Conte? "Diversa soprattutto per il cambio in attacco, con Dzeko al posto di Lukaku".

Pioli continua a evolvere il suo gioco. Sta crescendo? "In quattro partite di Champions il Milan ha giocato abbastanza bene soltanto con l’Atletico. Con il Porto fuori casa è stato messo sotto all’inizio e anche a San Siro ha faticato, ma Conceicao è bravo. Pioli sta lavorando molto bene e si vede. Ma è tutto il calcio che sta cambiando. Una volta le piccole in trasferta si difendevano, aspettavano il contropiede, adesso giocano tutte".

Normale che Inter e Milan siano aggrappate a due totem non più giovani quali Ibra e Dzeko? "Ora più di prima. Gioca con la squadra, prima non lo faceva. Sta cambiando".

Barella-Tonali: sfida tra i centrocampisti del futuro? "Barella è già un campione e io lo so perché lo conosco bene da quando era nelle giovanili. Con il suo carattere ero sicuro che sarebbe riuscito".

Pioli può far giocare assieme Tonali, Kessié e Bennacer? "L’anno scorso, con il vero Kessié, il Milan giocava sempre in dodici".

Come sono gli altri derby rispetto a Milan-Inter? "In un derby abbiamo distrutto l’Inter. L’avvocato Prisco mi disse che se fosse stato un pugile avrebbe lanciato la spugna. Altobelli, a fine primo tempo, chiese all’arbitro: “Li conti bene, questi sono in 15...”. La verità è che loro giocavano in cinque".

Uscendo dall’Europa il Milan può dedicarsi al campionato? "Per pagare, si paga. Ti portano via qualche punto ma danno maturità. Una brutta eliminazione però non aiuta. Vero che giochi con 15/16 uomini, ma non è soltanto un fatto fisico. Anche mentale. C’è la tensione Champions".

Che derby vi aspettate? "Che sia un derby bello, spettacolare. Spero la gente se ne vada se li vede giocar male". Ecco come e dove vedere Milan-Inter in tv o in diretta streaming >>>

tutte le notizie di