Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Milan, Braida: “C’è ancora molto da fare per essere competitivi”

Ariedo Braida (ex dirigente AC Milan), direttore generale della Cremonese | AC Milan News (Getty Images)

L'ex dirigente rossonero Ariedo Braida ha parlato del momento attuale del Milan, ma anche di Lorenzo Colombo e Paolo Maldini

Renato Panno

L'ex dirigente rossonero Ariedo Braida ha parlato del momento attuale del Milan, ma anche di Lorenzo Colombo e Paolo Maldini. Queste le dichiarazioni ai microfoni di 'Calciomercato.com'.

Colombo? Può essere il centravanti del Milan del futuro? "Colombo sa cosa penso di lui: è un ragazzo valido, ma ha bisogno di maturare. Poi il tempo dirà se sarà o meno un giocatore da Milan".

Ecco, il 'suo' Milan. Quanto le piace? Può contendere lo scudetto all'Inter fino alla fine o manca qualcosa? "Essendo uscito dalla Champions penso che in campionato sarà competitivo sino alla fine. Ma è un po' incompleto, e lo dimostrano le ultime partite. La squadra è calata. Lotterà per lo scudetto, ma qualcosa manca. Ci vorrebbero giocatori importanti che in questo momento il Milan non ha".

Avrebbe già preso un difensore in questo mercato di riparazione? "È chiaro che un centrale farebbe comodo. Da tifoso posso dire che amici francesi mi hanno parlato molto bene di Botman. Potrebbe essere un giocatore ideale per il Milan".

Cosa pensa dell'operato di Paolo Maldini come dirigente? "È stato un grande calciatore, rappresenta la storia del Milan. Sul mercato credo che abbia lavorato in linea con le aspettative della società, ritengo abbia fatto un ottimo lavoro. Anche se a mio avviso c'è ancora molto da fare, per portare il Milan ad essere competitivo ad altissimi livelli". Ecco le Top News di oggi sul Milan: Lazetic ufficiale, offerta rifiutata per Thiaw

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di