Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

INTERVISTE

Materazzi: “Milan, ragazzi terribili e nonno Ibrahimovic fenomenale”

Intervista a Marco Materazzi sul Milan, Zlatan Ibrahimovic e Gianluigi Donnarumma | AC Milan News (Getty Images)

Marco Materazzi, ex difensore del Milan, ha parlato anche della squadra di Stefano Pioli e di Zlatan Ibrahimovic. Le sue dichiarazioni

Daniele Triolo

Marco Materazzi, ex difensore dell'Inter e della Nazionale Italiana, ha parlato della lotta Scudetto, ma non soltanto. Le sue dichiarazioni sono state riprese da 'gazzetta.it'. Ecco le più interessanti.

Materazzi su Alessandro Bastoni: "Lo conosco, è un gran bravo ragazzo, ed è il difensore che è cresciuto più di tutti".

Materazzi sul terzetto difensivo dell'Inter: "Milan Škriniar, Stefan de Vrij e lo stesso Bastoni sono imprescindibili. Infatti sono i campioni d’Italia. Škriniar ha avuto una leggere flessione tra il secondo e il terzo anno, ma si è ripreso alla grande".

Materazzi sull'Inter di Simone Inzaghi: "È semplicemente diversa da quella di Antonio Conte. È diverso il modo di giocare. Ma è una squadra che ha una forte consapevolezza, sa di essere Campione d’Italia. Forse rischia qualcosina in più. Conte aspettava di più gli avversari, Inzaghi si sta adattando a giocatori come Edin Dzeko che fa giocare di più la squadra".

Materazzi sull'Inter nella corsa per il titolo: "L’Inter resta tra le sue favorite: "Può fare grandi cose, ha uomini che fanno la differenze e uno come Dzeko i gol li ha sempre fatti e continuerà a farli. Ma ci sono 5-6 squadre molto forti".

Materazzi sulla lotta Scudetto: "Il Napoli che va come un treno, il Milan che ha dei ragazzi terribili e un nonno fenomenale come Zlatan Ibrahimovic che dimostra che si può ancora fare la differenza a 40 anni. Poi c’è la Juventus che non molla mai. Ma ci sono anche squadre, tipo Fiorentina, che possono sgambettare chiunque".

Materazzi sui fischi di 'San Siro' a Gianluigi Donnarumma: "Ha spalle larghe ed è forte. È stato uno dei grandi protagonisti dell’Europeo vinto. L’errore è stato portarlo in conferenza stampa, mai svegliare il can che dorme".

Materazzi su Victor Osimhen (Napoli) e Tammy Abraham (Roma): "Sono molto fisici e veloci, ma con un po’ di scaltrezza li avrei fermati. Sono tipo Samuel Eto’o, imprevedibili".

Materazzi sul suo ex tecnico, José Mourinho, per lui qualcosa di speciale: "Mi fa piacere che sia tornato in Italia. Con lui lo show è assicurato. Prima e dopo". Milan, duello di mercato con Juve e Roma per il nuovo Hakimi. Le ultime >>>

tutte le notizie di