Gazidis: “Faremo tutto per riavere Ibrahimovic. Su mercato e bilancio …”

Gazidis: “Faremo tutto per riavere Ibrahimovic. Su mercato e bilancio …”

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, ha parlato in conferenza stampa a Milanello. Le sue dichiarazioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Ivan Gazidis Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWSIvan Gazidis, amministratore delegato del Milan, ha parlato in conferenza stampa oggi a Milanello per inaugurare la stagione 2020-2021 della squadra di Stefano Pioli. Queste le dichiarazioni di Gazidis:

Sulla situazione CoVid_19 e l’eventuale riapertura di ‘San Siro’: “Siamo felici di essere ritornati alla stagione. Vorrei parlare in inglese, per parlare con più precisione al momento. In 6 mesi sarò capace di parlare meglio in italiano. Certamente il Covid per noi e per la comunità è stata una sfida, il calcio è una parte importante per tornare alla normalità. Abbiamo una responsabilità: fare tutto con sicurezza per i nostri tifosi. Speriamo che i tifosi tornino allo stadio: per noi è una parte assoluta del calcio, essenziale. Ci mancano i nostri tifosi, moltissimo. Fanno parte del club, li rivogliamo prestissimo allo stadio e con sicurezza”.

Sula strategia nel calciomercato e le aspettative dei tifosi: “Abbiamo una squadra giovane, che sta crescendo in maniera positiva. L’ultima stagione, strana, abbiamo avuto ottima continuità nella crescita. Abbiamo generato un ambiente giusto per continuare il percorso. Non pensiamo solo a giovani giocatori, ma il giusto mix di giovani ed esperti. Vogliamo continuare così … Il club ha una grande sfida, con Paolo e Ricky: la sfida è far crescere il team, il calcio e allo stesso tempo portare il club in un equilibrio finanziario, virtuoso e sostenibile. Possiamo farlo sotto molti punti di vista, anche con lo stadio, che è una componente essenziale. C’è un duro lavoro da fare, non avverrà in un solo anno”.

Sul rinnovo di Zlatan Ibrahimovic: “Penso che Ibrahimovic sia importante per la nostra crescita. Faremo tutto il possibile per averlo con noi anche la prossima stagione. Pensiamo di concludere positivamente le discussioni sul rinnovo, è una sfida speciale per la sua carriera, per noi. Sono ottimista sull’esisto della trattativa”.

Ancora sul futuro del Milan: “Vorrei fornire una visione ampia. Abbiamo registrato progressi sul progetto stadio e nel settore commerciale. Lavoriamo con grande impegno e determinazione, abbiamo puntato su giovani di talento perché abbiamo le strutture per farli crescere. Dopo il lockdown siamo il secondo miglior club per rendimento europeo, dobbiamo fare le cose giuste per crescere. Staremo attenti ai nuovi innesti. Questo gruppo ha bisogno di supporto. L’anno scorso non ci sono stati nomi esplosivi, Bennacer o Hernández per esempio. Ma possiamo crescere insieme e lo abbiamo fatto. Non abbiamo specifici obiettivi, ma vogliamo crescere e migliorarci, andando tutti nella stessa direzione”.

Sulle risorse da investire sul mercato: “Siamo fortunati ad avere una proprietà forte e solida, che ha fatto grandi investimenti. Servono spese e investimenti giusti, per creare un gruppo che possa crescere ancora. Come diceva Paolo, abbiamo diverse sfide. Rispettare il Fair Play Finanziario: lo scorso anno c’è stato un bilancio severo, con 150 milioni di euro di perdite. Dobbiamo agire in regime di controllo. È un calciomercato inusuale, che genera domande e incertezze. Tutti stiamo provando a capire e scoprire cosa ci sarà in questo mercato. Continueremo a far crescere la squadra, perché in questo momento la realtà è questa. Dovremo fare i cambi giusti, ci saranno dei movimenti che faremo verso la fine e noi saremo pronti a prendere le giuste opportunità”.

Sul messaggio ai tifosi: “Voglio dire due cose a tutti i tifosi. Io, Paolo e Ricky siamo dispiaciuti di non avervi qui con noi oggi. Faremo di tutto per comunicare con voi con trasparenza. Noi vogliamo far crescere il club. Stiamo facendo un duro lavoro, prendiamo decisioni difficili: tutti noi diamo il massimo per questo progetto per far tornare il Milan in alto. Ci stiamo mettendo passione e impegno. Serve pazienza e supporto. Stiamo crescendo: abbiamo un gruppo giovane e abbiamo bisogno del vostro supporto e della vostra fiducia. Lavoriamo insieme, uniti per la stessa strada, abbiamo bisogno della vostra attenzione. Crediamo nei tifosi, nel gruppo, in Stefano Pioli e in noi. Sono convinto che questo club sta crescendo nella giusta direzione, e riporteremo il club dove merita. Speriamo di rivederci presto a ‘San Siro‘ con la vostra voce e passione”.

LEGGI QUI LE DICHIARAZIONI DI MALDINI E MASSARA >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy