Dal Pino: “Se non sarà possibile giocare ci atterremo alle decisioni del Governo”

Paolo Dal Pino, Presidente della Lega Serie A, ha confermato la volontà delle società del massimo campionato di giocare. Il rischio che non si riprenda c’è

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Paolo Dal Pino Lega Serie A

NEWS SERIE APaolo Dal Pino, Presidente della Lega Serie A, ha parlato questa mattina in merito la possibile ripresa degli allenamenti il prossimo 18 maggio e, successivamente, del campionato di Serie A. Queste le dichiarazioni di Dal Pino, riportate da ‘Calcio & Finanza‘.

“Apprezzo molto le parole del Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, di questa mattina e il suo appello. Da parte della Lega Serie A c’è stata e sempre ci sarà disponibilità a un dialogo costruttivo, nella certezza che il lavoro del Ministro dello Sport e il nostro non possano che mirare a un bene comune nella sua accezione più ampia. È un momento tremendo per il Paese e per il mondo, solo uniti e compatti se ne uscirà insieme”.

Come tutti gli italiani vorremmo tornare a lavorare e a vivere la nostra vita quanto prima – ha proseguito Dal Pino –. Naturale che la Lega Serie A voglia giocare a pallone, sarebbe contro natura dire il contrario. Chi ha un mestiere vorrebbe sempre continuare a farlo. Se sarà possibile farlo rispettando norme e protocolli sanitari, bene. Altrimenti ci atterremo rigorosamente, come abbiamo sempre fatto, alle decisioni del Governo. Il Ministro può avere certezza del nostro spirito costruttivo e collaborativo e che la mia sintonia con il Presidente della FIGC, Gabriele Gravina, è assoluta”.

In mattinata è tornato sul tema della ripresa degli allenamenti sportivi, in piena Fase 2, anche il Premier Giuseppe Conte. LEGGI QUI LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy