Coronavirus, Rugani: “Sono stato fortunato, ma è stata una bella botta”

Coronavirus, Rugani: “Sono stato fortunato, ma è stata una bella botta”

Daniele Rugani, primo calciatore di Serie A positivo al Coronavirus, ha raccontato i momenti successivi. Ecco la sua intervista completa

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Daniele Rugani Juventus

JUVENTUS NEWS – Il racconto di Daniele Rugani della positività al Coronavirus: “È stata una botta perché c’è stato un boom mediatico fortissimo. In pochi minuti mi hanno scritto tante persone. Li ringrazio tutti. Sto bene, potete stare tranquilli. Supererò anche questa, la supereremo tutti. Speriamo di ripartire al massimo insieme”.

Il difensore italiano, intervistato a Juventus TV, ha tranquillizzato tutti circa le sue condizioni di salute: “Sto bene, voglio tranquillizzare tutti. Sono sempre stato abbastanza bene, non ho avuto alcun grave sintomo. Mi ritengo fortunato, è stata una bella botta perché sono stato il primo nell’ambiente calcio. Aldilà di questo – conclude Rugani – sono stato bene e spero che il mio caso sia stato utile a sensibilizzare tutti sulla gravità di questo problema”.

Purtroppo molti altri non sono stati fortunati quanto lui. Oggi è emersa una terribile notizia su un giovanissimo allenatore spagnolo >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy