Capanni: “Il Milan è forte e unito, al Racing per tornare più esperto”

Luan Capanni, attaccante di proprietà del Milan in prestito al Racing de Santander, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘ESPN Brasile’

di Renato Panno, @PannoRenato
Luan Capanni Milan Primavera

Milan, Capanni tra presente e futuro

 

Luan Capanni, attaccante di proprietà del Milan in prestito al Racing de Santander, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘ESPN Brasile’. Queste le sue dichiarazioni:

Sull’ambientamento in Primavera

“Il mio adattamento è stato molto facile perché l’ambiente è davvero diverso. Un giocatore del Milan si comporta diversamente sia in campo che fuori. Ho giocato con Daniel, il figlio di Maldini, per una stagione”.

Sulla scorsa stagione in Primavera

“Stavamo facendo bene, ma il campionato finì prima del tempo a causa della pandemia globale del coronavirus. Ho segnato 9 gol in 12 partite, ero il capocannoniere della squadra insieme a Lorenzo Colombo. Ho segnato più gol, ma ho perso alcune partite a causa di un infortunio”,

Sulla stagione dei rossoneri

“La squadra del Milan è davvero forte ed è unita. I giocatori lì sono ragazzi molto seri. L’allenatore Stefano Pioli sapeva come gestirli, e ora, c’è una grande possibilità di guadagnare una qualificazione alla Champions League e forse anche di vincere lo scudetto di Serie A.”

Sul passaggio in prestito al Racing de Santander

“Non ho avuto la possibilità di giocare per il Milan, ma in questo momento, avere questa partenza significa per me avere questa possibilità di tornare più esperto nelle prossime partite. Altre squadre della Spagna e della seconda divisione inglese si sono fatte avanti per me, ma il Racing era la squadra più adatta. Contano su di me e hanno detto che mi avrebbero dato minuti in campo. Penso che il calcio spagnolo offra un torneo molto dinamico e sarà fondamentale per la mia carriera. Il mio contratto è valido fino alla fine della stagione e poi non so cosa succederà. Sono concentrato su questo periodo. Per quanto riguarda il futuro, non so come sarà. Voglio aiutare il Racing a passare alla divisione successiva”.

Fikayo Tomori ha rilasciato una lunga intervista: ecco le dichiarazioni >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy