Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

CALCIO NEWS

Braglia: “Della Juve è rimasto solo il nome. Che figura con il Chelsea!”

Il gol di Callum Hudson-Odoi in Chelsea-Juventus 4-0 di Champions League 2021-2022 | News (Getty Images)

Simone Braglia, ex portiere del Milan, ha parlato della sconfitta della Juventus in Champions League contro il Chelsea

Renato Panno

Simone Braglia, ex portiere del Milan, ha parlato della sconfitta della Juventus in Champions League contro il Chelsea. Queste le dichiarazioni ai microfoni di 'TMW Radio'.

Juventus, ko pesante col Chelsea. Che ne pensa? "Al di là della Juventus, che ha fatto una figura invereconda, anche l'Atalanta ha fatto fatica con lo Young Boys. Non c'è velocità, c'è poca fisicità e poche idee. Il campionato italiano adesso è mediocre come qualità".

Le altre italiane nel girone del Milan che avrebbero fatto? "Della Juve oggi è rimasto solo il nome, ma il contenuto non è più quello degli antichi fasti. Oggi la Juve del campionato italiano può essere l'Atalanta. La responsabilità è dei giocatori ma anche delle società che permettono certi atteggiamenti".

Nel mirino è finito anche Allegri: "Le parole dell'allenatore sono da criticare tanto quanto la prestazione dei giocatori. Uno che ti dice che ha giocato bene il primo tempo e che ha fatto i complimenti alla squadra è fuori da ogni logica. Le capacità di lettura della partita non sono da tutti. Il migliore in tal senso era Capello. Un allenatore deve riconoscere i propri meriti e demeriti". Segui con noi il live testuale di Atlético Madrid-Milan di Champions League