Inter, Lazaro: “Sarebbe speciale giocare il derby contro il Milan”

Inter, Lazaro: “Sarebbe speciale giocare il derby contro il Milan”

Valentino Lazaro, classe 1996, esterno destro austriaco dei nerazzurri, ha giocato 70′ nell’ultima sfida di qualificazione ad Euro 2020 contro la Lettonia

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Venerdì sera l’Austria del Commissario Tecnico Franco Foda ha spazzato via, con un tennistico 6-0, la Lettonia in una gara valevole per la quinta giornata del Gruppo G di qualificazione ad Euro 2020. Ha disputato 70′ di gioco alla ‘Red Bull Arena‘ di Salisburgo, prima di essere sostituito da Michael Gregoritsch, anche Valentino Lazaro, classe 1996, esterno destro acquistato in estate dall’Inter e proveniente dall’Hertha Berlino.

Lazaro, al termine del match, ha parlato ai microfoni de ‘LaOla TV‘: “Non vedo l’ora di giocare i miei primi minuti con l’Inter. L’obiettivo chiaro è quello di vincere il campionato in questa stagione. La gente parla spesso di vincerlo in due o tre anni, ma l’obiettivo chiaro per noi è ottenere lo Scudetto già quest’anno. Le ambizioni del club sono, ovviamente, molto, molto elevate; secondo me l’Inter rimane un club di livello mondiale, e adesso, per via dei cambiamenti di questa estate, con un nuovo allenatore, nuovi giocatori e una nuova filosofia, gli obiettivi sono ancora più elevati. Nei prossimi anni, l’obiettivo è riuscire a portare ancora una volta la Champions League a Milano, con l’allenatore, il Presidente e l’intera squadra – ha detto Lazaro -. Ma mi piace pensare che anche quest’anno possiamo puntare a fare cose importanti. Barcellona e Borussia Dortmund non sono poi avversarie così brutte”.

Milan? Sarebbe molto speciale giocare in quella serata, spero di poter debuttare prima e magari giocare dall’inizio entro le due partite successive – ha proseguito poi Lazaro -. Antonio Conte? Fin dall’inizio della preparazione con lui, mi ero allenato sempre nelle formazioni di partenza, quindi ero sempre lì fino a quando non mi sono infortunato; è stato un peccato essere rimasto fuori per tre settimane. Ma l’allenatore mi ha detto di non preoccuparmi, che mi sarei rimesso subito in forma e mi sarei inserito gradualmente. E spera che possa fare molto bene. E’ positivo per me aver giocato con la Nazionale, potrò dimostrargli di essere già pronto. Avevo giocato due-tre amichevoli, ma è ovvio che giocare tanti minuti in una gara competitiva per un tecnico sia differente. Serie A? La seguo da un po’ di tempo, si vede come grandi giocatori siano arrivati in Italia e come il campionato stia crescendo. I tifosi sono pazzi per il calcio, è incredibile. Una cosa che io non ho mai visto. Non vedo l’ora di vivere i big match a San Siro“.

Ma voi lo sapevate che, tempo fa, il nerazzurro Lazaro simpatizzava al contrario per il Milan? Per l’aneddoto che riguarda il suo passato, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy