Giampaolo: “L’unico mio pensiero è il Milan. Suso? Può fare la differenza”

Giampaolo: “L’unico mio pensiero è il Milan. Suso? Può fare la differenza”

Marco Giampaolo, tecnico del Milan, ha parlato ai giornalisti presenti all’aeroporto della Malpensa prima della partenza per la tournée americana

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

ULTIME MILANMarco Giampaolo, tecnico rossonero, ha rilasciato delle dichiarazioni ai giornalisti presenti all’aeroporto della Malpensa prima della partenza del Milan per la tournée americana: “Bilancio? Sono stati dieci giorni di ottimo lavoro, devo dire che ho trovato un gruppo di giocatori curiosi e con un alto livello di professionalità e di attenzione. Le strutture di Milanello sono fantastiche. Non potevo trovare di meglio e sono contento di questi dieci giorni: i giocatori sono stati straordinari nell’applicazione”.

Sul mercato: “Ho grande fiducia nel lavoro dei miei dirigenti: hanno qualità e competenza e sanno di cosa ho bisogno. Il tempo ci accomuna tutti: me, i dirigenti e i colleghi. La situazione ottimale è quella di lavorare con un gruppo formato dall’inizio, ma non mi lamento”.

Su Suso: “Suso mi ha dato grande disponibilità e sta lavorando molto bene nel ruolo di trequartista. E’ un giocatore molto forte, sono soddisfatto del suo lavoro. Futuro? E’ un giocatore forte che ha visione di gioco, che salta l’uomo e che può fare la differenza. Sono contento di lui. Poi per gli sviluppi di mercato, che non mi competono, dovete parlarne con Maldini, Boban e Massara. Cerco al momento di valorizzare i giocatori a disposizione”.

Cutrone: “L’ho solo visto, non l’ho ancora allenato. Dovrà lavorare a regime e con il tempo che avremo a disposizione per lavorare, lo valuterò. Le valutazioni le facciamo tutti i giorni”.

Sulle gare negli USA: “I ragazzi sono andati oltre le mie aspettative per la capacità di apprendere velocemente. Mi aspetto di consolidare certi concetti e migliorarne altri. Il tempo può essere il mio primo alleato”.

Su Bennacer: “Ha vinto la finale di Coppa D’Africa e siamo contenti per lui . Per il resto dovete parlare con Maldini”.

Sul progetto: “Sono dalla mattina alla sera con la testa nel Milan. L’unico mio pensiero è il Milan. Bisogna aver pazienza e tempo, ma sono sicuro di potercela fare. Penso a lavorare con grande entusiasmo, soprattutto quando ho risposte positive da parte dei giocatori”.

Su Modric: “Chiedete a Maldini”. A proposito di Suso, ecco il possibile scambio con la Roma, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy