Forbes – Milan, finalmente un futuro sostenibile

Forbes – Milan, finalmente un futuro sostenibile

Sul proprio sito web, Forbes ha così analizzato il momento del Milan, dopo l’esclusione concordata dalla prossima Europa League. La visione è molto positiva

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

ULTIME MILAN – La rivista economica statunitense Forbes ha così parlato di Milan dalle colonne del proprio sito web: “Dicono che a volte devi fare un passo indietro per portarne due in avanti. Questo è sicuramente successo per il Milan questa settimana, dato che venerdì l’UEFA ha annunciato che l’offerta del club di rinunciare al proprio posto in Europa League per la prossima stagione,  è stata accettata.

Questo accordo fornisce l’indicazione più chiara che il club si stia finalmente muovendo nella giusta direzione. Tutti i precedenti ricorsi contro le sanzioni imposte al Milan sono stati annullati, poiché la UEFA è ora fiduciosa che il club abbia accettato le conseguenze della passata irresponsabilità finanziaria.

Di conseguenza, l’esclusione di un anno dall’Europa League, in modo efficace, cancella la lavagna. Elliott Management è ora autorizzata a pianificare in modo efficace il futuro, con i tifosi che ora possono essere certi che ciò sarà sia ragionevole che sostenibile. 

Una dichiarazione ufficiale sul sito web di AC Milan ha evidenziato che l’attuale proprietario ha ereditato le perdite finanziarie e il mancato rispetto dei regolamenti UEFA nel momento in cui hanno assunto il club nel luglio 2018. Tuttavia, i commenti formulati con competenza non sono delle scusanti, piuttosto per assumere la piena proprietà del problema in questione.

I sostenitori e i seguaci del calcio italiano dovrebbero essere estremamente colpiti dal livello di professionalità che è così evidente nell’affermazione del Milan (clicca qui per i dettagli). Assumendo la proprietà del problema, Elliott è in grado di prendere in mano il destino del club per se stesso. Sarà inoltre utile al nuovo allenatore Marco Giampaolo iniziare il suo primo lavoro in uno dei migliori club d’Italia senza il programma punitivo dell’Europa League, che gli consente di avere il tempo e lo spazio per costruire una squadra e un sistema di gioco in grado di competere per un posto nel Champions League per il 2020/21. Non ci saranno più procedure giudiziarie, ricorsi o ritardi. Il Milan è finalmente libero dalla burocrazia, permettendo loro di concentrarsi su questioni di campo, una posizione che hanno cercato di ottenere per un certo numero di anni”. Intanto, ecco le parole di Donnarumma sulla passata stagione rossonera: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy