Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO MILAN

Liron: “Kolo Muani ricorda il primo Henry, ma non è pronto per il Milan” – ESCLUSIVA

Randal Kolo Muani (attaccante Nantes), qui con la maglia della Francia alle Olimpiadi, obiettivo di calciomercato del Milan | AC Milan News (Getty Images)

Il Milan sarebbe interessato a Kolo Muani, attaccante del Nantes. Per conoscerlo meglio abbiamo intervistato il giornalista Sylvain Liron

Salvatore Cantone

Nuovo profilo per l'attacco del Milan. Parliamo di Kolo Muani, calciatore del Nantes QUI IL FOCUS CON TUTTE LE SKILLS. E' questo il nome di oggi riportato dalla Gazzetta dello Sport, questa mattina in edicola. Classe 1998, l'attaccante andrà in scadenza di contratto con il club francese a giugno. Per anticipare la concorrenza il Milan starebbe pensando di prenderlo già a gennaio. Per conoscerlo meglio vi riproponiamo l'esclusiva con il giornalista Sylvain Liron de La Voix du Nord. Ecco cosa ci ha detto.

Buongiorno Liron. Può descriverli Kolo Muani, attaccante accostato al Milan nelle ultime ore?

"E' molto veloce. Quando gioca da centravanti è molto bravo a far salire la squadra e gioca in profondità. Quando gioca da ala può fare la differenza con la sua velocità".

Qual è il suo punto di forza e in cosa deve migliorare?

"Ha bisogno di segnare più gol: 43 partite 9 gol in Francia D1. Non è un ottimo score. Immagino che il Milan lo voglia per farlo crescere, Può diventare un grande giocatore,  ma per ora è solo un buon giocatore di Ligue 1 e non troppo costoso".

Come è stata la sua ultima stagione?

"Nella sua ultima stagione col Boulogne, 2 anni fa, la squadra aveva una media di 2,5 punti a partita con lui e 1,5 senza di lui. Dato impressionante in D3".

Secondo lei Kolo Muani è pronto a giocare in un club come il Milan?

"Per me non è pronto. Come puoi voler giocare nel Milan (giocare davvero, non solo in panchina) senza una grande stagione in Ligue 1? Molto strano. Non stiamo parlando di giocare nel Lecce o nel Pescara, con tutto il rispetto".

C'è giocatore del presente o del passato che le fa ricordare Kolo Muani?

"Sembra un giovanissimo Thierry Henry. Ma l'Henry della Juventus, non l'Henry dell'Arsenal".

Se arrivasse al Milan, quanto sarebbe importante per lui allenarsi con due attaccanti come Ibrahimovic e Giroud?

"Sarebbe bello per lui. È un bravo ragazzo, sempre sorridente e molto simpatico. Ha bisogno di lavorare e giocare. Suppongo che i suoi agenti vogliano il trasferimento, ma ha bisogno di dimostrare il suo valore. Ha molto potenziale, sì, ma è pronto? No". Ecco come stanno le caso sull'arrivo di Kolo Muani.

 

tutte le notizie di