ESCLUSIVA PM – Ordine: “Torino-Milan decisa dai portieri. Sulle sostituzioni e sullo stadio…”

ESCLUSIVA PM – Ordine: “Torino-Milan decisa dai portieri. Sulle sostituzioni e sullo stadio…”

Franco Ordine, giornalista sportivo, ha così parlato in esclusiva ai nostri microfoni, sul difficile momento del Milan

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

di Alessio Roccio

ULTIME MILAN – Dopo la sconfitta di ieri contro il Torino, Pianeta Milan ha sentito in esclusiva il giornalista Franco Ordine. Ecco le sue parole sul momento dei rossoneri: “Ieri ho visto le prime esibizioni di un calcio piacevole. Il risultato è scaturito principalmente dal diverso rendimento dei due portieri. A porte invertite, infatti, credo che il Milan avrebbe vinto 1-3 o 1-4. Non mi è piaciuto comunque quell’atteggiamento troppo arrendevole quando il Toro l’ha messa sul piano della fisicità e della battaglia. Questo è sicuramente un aspetto su cui il tecnico rossonero Giampaolo deve intervenire”.

Sulle sostituzioni di Giampaolo: “Questo è un falso problema nel senso che ormai è un riflesso scontato. Cioè se un tecnico fa una sostituzione e il risultato cambia, allora la colpa è dell’allenatore. Obiettivamente è una stupidaggine. Giampaolo aveva bisogno di un cambio per Leao e Bennacer che si stavano spegnendo. L’unica cosa che si può obiettare è forse il fatto di far entrare Rebic e non Bonaventura per il portoghese: in settimana si erano sentite tante voci sul fatto di far giocare Bonaventura e allora hanno sempre ragione gli altri”.

Sullo stadio: “Io preferisco il progetto degli Anelli perchè mi piace l’idea di due anelli, due squadre, due identità, due tifoserie ma anche l’idea di trasferire il prato di San Siro sul tetto del centro commerciale dove poter portare in giro mio nipote”. Ecco, intanto, le parole di Gianluigi Donnarumma a Milan TV: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy