Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

ESCLUSIVA MILAN

Eranio: “Renato Sanches non è Kessie. Milan-Genoa apertissima” | Esclusiva

Stefano Eranio, ex calciatore rossonero, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Pianeta Milan (Getty Images)

Stefano Eranio, ex calciatore di Milan e Genoa, ha parlato della partita di stasera, ma anche di calciomercato. Queste le dichiarazioni

Redazione

Stefano Eranio, ex calciatore di Milan e Genoa, ha parlato della partita di stasera, ma anche di calciomercato. Queste le dichiarazioni ai microfoni di PianetaMilan.it.

Che tipo di match prospetta tra Milan e Genoa? “Sarà apertissima. Questo Milan non mi sta convincendo molto: può vincere come perdere contro chiunque”.

Ha parlato di un Milan in difficoltà: su quale giocatore potrebbero confidare maggiormente i rossoneri in questa fase? “A mio parere dovrebbero appellarsi a Leao: è incostante, ma – quando sta bene – fa la differenza”.

Qual è il suo giudizio su Giroud? E’ stato spesso oggetto di critiche ultimamente… Io penso che sia uno dei migliori centravanti in Europa. All’interno dell’area non ha rivali. Il Milan pensi a tenerselo stretto”.

Tonali è pronto per caricarsi sulle spalle il Milan? “Tonali non è il futuro, bensì il presente del Milan. Lo vedrei bene con la fascia da capitano”.

Come commenta l’addio di Kessie? “Va via un giocatore importante. Non sarà semplice per il Milan sostituirlo, con nessuno. Kessie si è affermato in rossonero ed è diventato tale con il tempo. Incarna, per certi aspetti, il dna Milan”.

Come vedrebbe in rossonero Renato Sanches? “Secondo me si avvicinerebbe soltanto a Kessie, ma non sarebbe come Kessie. C’è inoltre l’incognita dell’ambientamento. Quanto tempo ci metterà a entrare nei meccanismi di casa Milan?”.

A proposito di futuro: contempla Ibra la prossima stagione nei rossoneri? “Credo che Ibra sia il primo a essere consapevole dei propri limiti. A un certo punto della propria carriera, bisogna essere conosci di quando è arrivato il momento di dire basta. Ma ripeto: sarà lui il primo a rendersene conto e a fare questo tipo di valutazione”.

Come giudicherebbe Dybala nel Milan e negli schemi di Pioli? “Lo vedrei bene ovunque, in particolare nel Milan. E’ un campione. Pioli ha dimostrato di saper gestire al meglio giocatori del suo calibro. Io spero che il Milan lo ingaggi”.

Chi è, al momento, la favorita per lo scudetto? “Al momento mi sembra in vantaggio l’Inter…”.

Per quali ragioni? “Per il modo in cui hanno vinto contro la Juve. Quelli sono i classici passaggi con i quali riesci a rilanciarti. Il Milan dovrà difendersi con le unghia e con i denti”. Dall'Inghilterra: Elliott sta per vendere il Milan. Accordo vicino, le ultime news

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di