FIORENTINA-MILAN

Fiorentina, Italiano: “Credo sia la mia prima serata fantastica a Firenze”

Vincenzo Italiano (allenatore Fiorentina) | Serie A News (Getty Images)

Vincenzo Italiano, tecnico viola, ha parlato in conferenza al termine di Fiorentina-Milan, partita della 13^ giornata della Serie A 2021-2022

Renato Panno

Vincenzo Italiano, tecnico viola, ha parlato in conferenza stampa al termine di Fiorentina-Milan, partita della 13^ giornata della Serie A 2021-2022. Queste le sue dichiarazioni.

Un'altra vittoria contro il Milan: "Tutto frutto del caso. L'unica cosa che tengo a dire è che faccio i complimenti ai ragazzi per come si sono adattati e sacrificati, eravamo adattati. Vincere con questo Milan non è semplice, erano imbattuti e avevano subito pochi gol: ne abbiamo fatti quattro in una partita bellissima, vinta con merito. Quando vai sul 3-0 è giusto che la porti a casa: così è stato e sono contento, ci tenevamo a fare bene con una grande e in casa dove non avevamo raccolto. Ho visto i ragazzi gioire, la serata è perfetta".

Su Duncan: "Volevamo una partita più aggressiva e avere altri che a partita in corso potevano darci di più. Scelta azzeccata: Alfred ha fatto una gran gara, gol e bellissimo assist. Era da un po' che non lo vedevo al 100% e l'ho voluto ripagare. Sul 3-2 ho temuto ma siamo tornati nella loro metà campo e messo a posto qualche situazione. Bravi poi i ragazzi davanti a segnare il quarto gol: con questa concretezza, perdere è difficile. Grande partita, siamo felici".

Sulle prestazioni di Igor e Venuti: "Siamo stati quindici giorni a provare questa soluzione, va aggiunto che mancavano i nazionali. Abbiamo avuto il tempo di studiarli bene e mettere a posto ogni situazione. Poi però servivano atteggiamento e applicazione, oggi sono stati straordinari. Spesso abbiamo creato senza segnare, oggi invece siamo stati cinici e concreti per vincere contro un Milan che davanti fa paura. Bravi ad essere coraggiosi con la linea alta: portarsi in area Giroud, Ibrahimovic e Leao è più complicato che leggere una palla alle spalle".

Sulla vittoria: "Credo sia la mia prima fantastica serata: lo stadio era gremito, con entusiasmo, i tifosi ci hanno spinto dal primo all'ultimo minuto. Avevamo parlato coi ragazzi di non voler passare per quelli che non hanno attributi e forza per fare punti con le grandi: cominciavamo a soffrire la cosa e invece abbiamo mostrato di essere capaci di certe prestazioni".

Su Saponara: "Sono felice per Duncan e Saponara, è gente che dal primo giorno ha dato grande disponibilità per reagire ai momenti di difficoltà avuti negli ultimi anni. Oggi sono stati magnifici... Avete visto cosa sta riuscendo a fare Saponara nell'ultimo periodo, se gli tocchi le corde giuste ti tira fuori le giocate da grande campione. Mi auguro trovi sempre questa serenità e continuità di prestazioni, quando è così concentrato fa la differenza. Godiamoci la vittoria, poi ci riposiamo un giorno e ripartiamo per la prossima gara".

tutte le notizie di