Castillejo dà certezze, ma Leao scalpita

Si avvicina l’esordio in campionato e Giampaolo ha ancora qualche dubbio di formazione. Leao potrebbe essere la mossa a sorpresa.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

ULTIME MILAN – Domenica pomeriggio si spegneranno i semafori per i rossoneri e prenderà inizio il nuovo campionato. Si parte dall’Udinese, in trasferta. Avversario storicamente ostico, anche per Marco Giampaolo, all’esordio ufficiale da nuovo allenatore del Milan. Il tecnico non ha ancora scelto la formazione da mandare in campo e ha ancora qualche dubbio. Uno di questi riguarda il partner d’attacco di Krzysztof Piatek, che nonostante sia rimasto a secco d’estare è ovviamente titolarissimo.

Al suo fianco, invece, si giocano un posto Samu Castillejo e Rafael Leao. Il primo è sicuramente in vantaggio per ora, considerando che è stato a disposizione per tutto il precampionato. Giampaolo ha detto chiaramente che al momento si fida maggiormente dei giocatori che hanno potuto assimilare le idee di gioco nel corso del tempo e che, quindi, chi è arrivato dopo parte un passo indietro.

Leao, in questo senso, è arrivato molto tardi e, quindi, non può certamente essere già pronto a rispondere come chiederebbe Giampaolo. Anche perchè sul portoghese bisogna lavorare anche per far sì che diventi una vera e propria seconda punta, cosa che ancora non è. C’è da dire, però, che nel corso dell’amichevole col Feronikeli ha messo in mostra un’ottima gamba e ottime qualità. La voglia di mettersi subito in mostra e l’entusiasmo potrebbero essere delle carte importanti da giocare. Spetterà a Giampaolo decidere.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy