Biglia, da un rinnovo difficile alla titolarità: sarà lui il regista di Pioli

Lucas Biglia sarà il regista scelto da Stefano Pioli per guidare il centrocampo del Milan contro il Lecce. Nonostante un contratto che difficilmente verrà rinnovato

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

ULTIME MILAN – C’è molta curiosità attorno al primo Milan di Stefano Pioli, neo tecnico rossonero che da poco più di 10 giorni ha preso il posto di Marco Giampaolo sulla panchina milanista. Tra i diversi ballottaggi in attacco, con il solo Suso sicuro di un posto da titolare e con Ante Rebic, Rafael Leao, Krzysztof Piatek e Hakan Calhanoglu in corsa per due maglie, le certezze sono altrove e una di queste sarà Lucas Biglia.

Il centrocampista argentino, infatti, che nelle prime gare di campionato si è alternato con Ismael Bennacer nella cabina di regia del Milan, sarà il faro della mediana che ha in testa Pioli, sia per la dose di esperienza che può garantire, ma anche per la fiducia che il tecnico ripone in lui, avendolo già allenato alla Lazio nel biennio 2014-16, rendendolo anche capitano dei biancocelesti dal 2015.

Pioli ha bisogno di un suo uomo in mezzo al campo, e Biglia lo è: a 33 anni, con un contratto in scadenza a giugno, il centrocampista sudamericano cerca quella continuità che al Milan, tra infortuni e prestazioni non al top, non ha ancora trovato. Per questo, contro il Lecce toccherà a lui, poi si vedrà. Il futuro dei rossoneri si chiama sì Bennacer, ma il presente è sulle spalle di Biglia. Il contratto che difficilmente verrà rinnovato non è una discriminante: e chissà che le cose nei prossimi mesi non possano cambiare…

Ecco, intanto, il resoconto odierno dal centro sportivo di Milanello: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy