Empoli Ladies-Milan Femminile 0-3: bel successo delle Rossonere

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Empoli-Milan del campionato di Serie A Femminile è terminato 0-3 per la squadra di Maurizio Ganz. Ed ora arriva il derby …

di Redazione
Giacinti Empoli-Milan Femminile

Empoli-Milan 0-3: il racconto del Milan di Serie A Femminile

di Giovanni Picchi

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Ad Empoli finisce 3-0 per il Milan. Porta inviolata contro l’attacco migliore del campionato, prestazione impeccabile nonostante il cambio di modulo, 3 punti fondamentali in chiave Champions League. Cosa pretendere di più? Come se non bastasse, si è sbloccata anche Valentina Giacinti: gol e assist per l’attaccante bergamasca. E’ vero che era rimasta a secco per una sola partita, ma viste le sue abitudini, iniziavamo già a preoccuparci.

Maurizio Ganz sorprende tutti

 

I regali migliori che si possono ricevere sono le sorprese. Di norma, è regola chiedere al diretto interessato cosa desideri, per evitare sgradevoli delusioni. Così si azzerano i rischi. Ma se indovinati, i doni più significativi sono sicuramente quelli inaspettati. La gioia dello spacchettamento di un regalo è una delle emozioni più belle che proviamo fin da bambini.

Così, Maurizio Ganz decide di allietare i tifosi rossoneri con una sorpresa che spiazza tutti: cambio di modulo, il Milan passa dal 4-3-1-2 visto nelle prime tre uscite stagionali al 3-5-2. Una scelta audace, ma allo stesso tempo piena di rischi: la sua squadra, dopo il passo falso contro la Juventus, deve obbligatoriamente vincere contro una diretta avversaria per la qualificazione alla prossima Champions League.

I primi 10 minuti vedono l’Empoli in totale controllo del match: le rossonere faticano ad esprimere il loro gioco e vengono sempre anticipate dalle padrone di casa. Al 17’ Polli, la giocatrice più attesa nella formazione toscana, stoppa un pallone in area e calcia quasi a botta sicura. Palla che sfiora il palo e va sul fondo.

Stiamo soffrendo. Giacinti se ne accorge e, forte del suo ruolo di capitano, suona la carica. Le compagne capiscono il messaggio e piano piano cambiano l’inerzia della partita. Tucceri e Bergamaschi sono dominanti sulle fasce ed i centrocampisti rossoneri diventano una diga invalicabile. Al 23’ arriva il meritato vantaggio rossonero: è proprio Giacinti che recupera palla nella metà campo avversaria e dal fondo serve Jane, sola in mezzo all’area: la sudafricana è fredda e fa 1-0.

Le nostre avversarie subiscono il colpo e non riescono a reagire. Gli attacchi nell’area toscana sono ripetuti, l’Empoli non riparte nemmeno in contropiede. Il raddoppio però non arriva e il primo tempo si conclude con il punteggio di 0-1, che considerando le occasioni sprecate dalle ragazze allenate da Ganz risulta striminzito.

Empoli-Milan, il secondo tempo in Toscana

 

Nella ripresa, la musica non cambia: l’Empoli si difende, il Milan combatte in cerca del 2-0. Il portiere rossonero Korenciova è uno spettatore non pagante. Il tanto ricercato gol però tarda ad arrivare ed a 15 minuti dalla fine calano le tenebre sul Centro sportivo Monteboro. Intorno al Milan compaiono gli spettri di un possibile pareggio che sarebbe veramente una beffa per quanto visto in campo.

Al 78’ Toniolo, giovanissimo esterno empolitano entrato al posto di Glionna, prova un tiro da fuori senza troppe pretese. Il pallone però si impenna e fa tremare la traversa ed i cuori dei tifosi rossoneri, prima di perdersi sul fondo. Brivido. Dobbiamo stringere i denti in questi ultimi minuti. Al 80’, una strepitosa Natasha Dowie fa valere tutta la sua fisicità e serve Giacinti, che approfittando di un Empoli sbilanciato, parte da sola verso la porta, arriva a tu per tu con il portiere e… GOL!

Nel momento più difficile del match, il Milan trova il raddoppio. Game, set and match. Ed è una liberazione! Adesso però le rossonere non devono mollare, è fondamentale tenere la porta inviolata e confermare il ruolo di “Difesa migliore del campionato”. Le ragazze di Ganz non solo riescono a non subire gol, ma fanno anche il terzo.

Al 91’ viene fischiata una punizione in favore del Milan in zona defilata, di cui si occupa Tucceri: la traiettoria insidiosa inganna Fedele e il pallone finisce in porta. Mentre le rossonere esultano, il quarto uomo mostra la lavagna luminosa. 3 i minuti di recupero concessi, 3 i gol segnati dal Milan, 3 i punti ottenuti. Non bisogna attendere molto perché siano 3 anche i fischi dell’arbitro. Non per niente si dice che 3 sia il numero perfetto!

Vittoria fondamentale per le rossonere, e ora testa al derby di domenica, che si giocherà a meno di 24 ore di distanza da quello maschile. Scherzo del destino? GUARDA QUI GOL E HIGHLIGHTS DI EMPOLI-MILAN FEMMINILE >>>

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ESA79 - 2 settimane fa

    Da appassionata di calcio e tifosa rossonera da sempre, non posso che farvi i miei complimenti per l’attenzione che mostrate nei confronti del calcio femminile. Questi articoli non sono semplici Report, ma vere e propri racconti di calcio. Davvero appassionanti.
    Sono i giornalisti come voi che aiutano a crescere tutto il mondo del calcio femminile.
    Chapeau!
    Maria Teresa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy