Verso Sampdoria-Milan: ecco cinque match da ricordare

La partita tra Milan e Sampdoria, che si giocherà domenica alle 12:30,si avvicina, e il sito ripropone, come di consueto, i cinque match più belli

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

1- 30 OTTOBRE 2004: IL GOL DI PAPÀ SHEVA
Sampdoria-Milan è in programma di sabato, perchè i rossoneri il martedì successivo sono impegnati a Barcellona in Champions League. Anche per questo Carlo Ancelotti aveva tenuto a riposo Cafu e Stam, Pirlo e Rui Costa. Lui, Andriy Shevchenko, invece no. Non aveva riposato per il turnover. Era semplicemente accaduto che l’ucraino fosse rimasto a Milano per essere presente alla nascita del suo primogenito, Jordan. Dopo i primi vagiti, salutata mamma Kristen, una volta fatto il gol della vita, Sheva si è mezzo in viaggio per Genova per il gol della partita. Arrivato in albergo a ridosso della gara, ha iniziato in panchina ma al suo ingresso in campo ha deciso il match con il suo gol ad un quarto d’ora dalla fine.

IL TABELLINO

SAMPDORIA-MILAN 0-1

SAMPDORIA: Antonioli, C. Zenoni, Pavan, Falcone, Sacchetti, Diana (43’st Rossini), Palombo, Volpi, Doni (37’st Kutuzov), Bazzani, Flachi. All.: Novellino.
MILAN: Dida, Costacurta, Nesta, P. Maldini, Pancaro, Gattuso (28’st Pirlo), Ambrosini, Seedorf (21’st Serginho), Kaká, Tomasson (21’st Shevchenko), Crespo. All.: Ancelotti.
Arbitro: Farina.
Gol: 31’st Shevchenko (M).

Gourcuff era un gioiellino fragile. Dotato tecnicamente, fragile psicologicamente. Era partito bene nel settembre 2006, con un gol contro l’Aek Atene in Champions League, poi infortuni e problemi. Aveva segnato ancora, ma in una partita ininfluente, Milan-Udinese 2-3 del 19 maggio 2007 con la squadra rossonera ormai concentrata solo sulla Finale di Champions League con il Liverpool. Ma il 31 ottobre 2007 arriva un gol pesante in trasferta proprio di Gourcuff, il gol, il quarto, che chiude definitvamente la partita contro la Sampdoria di Mazzarri a Marassi: Samp-Milan 0-5, il risultato finale.

IL TABELLINO

SAMPDORIA-MILAN 0-5

SAMPDORIA: Castellazzi, Gastaldello, Sala, Lucchini (15′ Bastrini), Maggio, Volpi, Palombo, Ziegler (29’st Bonazzoli), Sammarco, Bellucci (21’st Caracciolo), Montella. All.: Mazzarri.
MILAN: Dida, Bonera, Nesta, Kaladze, Serginho (30’st Simic), Gattuso (22’st Gourcuff), Pirlo, Brocchi, Kaká (36’st Cafu), Seedorf, Gilardino. All.: Ancelotti.
Arbitro: Ayroldi.
Gol: 2’st Kaká (M), 8’st Gilardino (M), 16’st Gilardino (M), 31’st Gourcuff (M), 35’st Seedorf (M).

Dopo quattro vittorie consecutive, compresa quella nel derby da calendario in casa dell’Inter, il Milan era primo in classifica. Reduci da Auxerre dove avevano conquistato la qualificazione agli ottavi, i rossoneri erano attesi a Genova dalla Sampdoria. Subito in vantaggio con Robinho, il Milan viene raggiunto nella ripresa da Pazzini e finisce 1-1. A fine gara, con la squadra rientrata a Milano, Ibrahimovic non ci sta, non si rassegna e inizia a tempestare di sms i suoi compagni di squadra: “Come è possibile questo pareggio?” “Siamo più forti, dovevamo vincere”, e così via…

IL TABELLINO

SAMPDORIA-MILAN 1-1

SAMPDORIA: Curci, Volta, Lucchini, Gastaldello, Ziegler, Mannini (41’st Accardi), Palombo, Tissone, Guberti (20’st Koman), Pazzini, Marilungo (22’st Pozzi). All.: Di Carlo.
MILAN: Abbiati, Abate, Nesta, Thiago Silva, Bonera, Gattuso, Ambrosini, Boateng (45’st Flamini), Seedorf (45’st Ronaldinho), Ibrahimovic, Robinho. All.: Allegri.
Arbitro: Mazzoleni.
Gol: 43′ Robinho (M), 14’st Pazzini (S).

Il Milan era reduce da una inaspettata sconfitta contro il Palermo, il Faraone era reduce da contrattempi e infortuni, la partita di Genova contro la Sampdoria di Mihajlovic era difficile. Questo lo scenario dal quale era atteso il Milan a Marassi. Lui, Stephan El Shaarawy, sa che in tribuna c’è il c.t. azzurro Antonio Conte. Dopo dieci minuti segna un gran gol, uno dei suoi e al momento di esultare dopo tanti momenti duri, si sfoga in un pianto liberatorio. La partita finirà poi 2-2.

IL TABELLINO

SAMPDORIA-MILAN 2-2

SAMPDORIA: Romero, De Silvestri, Gastaldello, Silvestre (38’st Regini), Mesbah, Soriano, Obiang (46’st Bergessio), Duncan (22’st Rizzo), Gabbiadini, Okaka, Eder. All.: Mihajlovic.
MILAN: Diego Lopez, De Sciglio, Rami, Mexes, Bonera, Essien, De Jong, Bonaventura, Honda (14’st Torres), Menez (42’st Poli), El Shaarawy. All.: Inzaghi.
Arbitro: Orsato.
Gol: 10′ El Shaarawy (M), 46′ Okaka (S), 6’st Eder (S), 20’st rig. Menez (M).
Espulso: 39’st Bonera (M).

Due sconfitte consecutive contro Napoli e Udinese, Carlos Bacca a secco dopo il ritorno dalle trasferte sudamericane con la Colombia. Alla quarta di Campionato, a Genova, il Milan doveva cambiare. Vincenzo Montella inserisce a sorpresa Gianluca Lapadula in campo dall’inizio. Lapa lotta e lavora. Ma, sullo 0-0, al 64′ entra Carlos Bacca e venti minuti dopo segna il gol decisivo della vittoria a favore del Milan.

IL TABELLINO

SAMPDORIA-MILAN 0-1

SAMPDORIA: Viviano, Sala (31′ Pereira), Silvestre, Skriniar, Regini, Barreto (43’st Schick), Torreira, Linetty, Praet (24’st Fernandes), Muriel, Quagliarella. All.: Giampaolo.
MILAN: Donnarumma, Abate, Paletta, Romagnoli, Calabria, Sosa (12’st Locatelli), Montolivo, Bonaventura, Suso (46’st Gomez), Lapadula (19’st Bacca), Niang. All.: Montella.
Arbitro: Irrati.
Gol: 40’st Bacca (M).

fonte: acmilan.com

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Verso Sampdoria-Milan: tornano dal 1′ minuto Bonaventura e Suso

SAMPDORIA-MILAN, SEGUI TUTTO IL LIVE CON NOI

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy