26 maggio 1991: il saluto a Sacchi e al Milan ‘degli immortali’

MILAN NEWS – 29 anni fa si chiudeva la prima esperienza di Arrigo Sacchi come allenatore del Milan. San Siro saluto il tecnico in maniera calorosa

di Antonio Tiziano Palmieri

MILAN NEWS – Milan-Parma (0-0 per la cronaca) giocata a San Siro del campionato di Serie A 1990/1991 fu l’ultima partita di Arrigo Sacchi sulla panchina del Milan ‘degli immortali’.

Con questo termine viene identificato il periodo storico delle 4 stagioni (dal 1987 al 1991) che Sacchi restò alla guida dei rossoneri. Silvio Berlusconi lo scelse per la panchina del Milan dopo 2 ottime stagioni da allenatore, proprio nel Parma, in Serie C1 e in Serie B. A tutti sembrò quella una scelta fuori luogo, ma si rilevò più che vincente. Nel febbraio 1991 però, Sacchi manifestò al Presidente Berlusconi la volontà di prendersi un anno sabbatico per la lampante incapacità di gestire il notevole stress a cui era sottoposto da tempo. Così, al termine del campionato di quella stagione, l’allenatore di Fusignano, lasciò il Milan (per poi tornarci nella non felice esperienza della stagione 1996/1997) che poi aprì il ciclo ‘degli invincibili’ con Fabio Capello.

Sacchi, nella sua prima esperienza da allenatore del Milan disputò in totale 196 partite con 106 vittorie, 62 pareggi e 28 sconfitte. In questi anni la sua squadra vinse 1 Scudetto, 1 Supercoppa italiana, 2 Coppe Campioni, 2 Supercoppe europee e 2 Coppe intercontinentali. Quel Milan, targato Arrigo Sacchi, viene considerato tutt’ora, una delle squadre più forti di sempre, se non la più forte.

Per altri storici amarcord del nostro Milan, entra nella speciale sezione dedicata >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy