news milan

GALLI A PM: “MASTOUR? CHIEDETE A GALLIANI…NOI PENSIAMO A FAR CRESCERE I RAGAZZI”

Dal nostro inviato ad Orsenigo, Luca Fazzini Filippo Galli, attuale responsabile del settore giovanile del Milan, ha parlato ai microfoni di ‘Pianeta Milan’ al termine della sfida amichevole vinta per 5-0 dalla Primavera rossonera...

Daniele Triolo

"Dal nostro inviato ad Orsenigo, Luca Fazzini

"Filippo Galli, attuale responsabile del settore giovanile del Milan, ha parlato ai microfoni di 'Pianeta Milan' al termine della sfida amichevole vinta per 5-0 dalla Primavera rossonera contro i pari età del Como.

"La prima domanda è stata su Hachim Mastour, trequartista italo-marocchino, in queste ultime ore accostato dal quotidiano spagnolo 'AS' al Malaga. “Da quel punto di vista è, gestione della prima squadra, non posso dire niente – ha sottolineato Galli -; dovete chiedere a Galliani”. Al di la del risultato, l'ex difensore rossonero si è detto soddisfatto della prestazione dei giovani diavoli. “E' stata una buona prova, ci stiamo avvicinando inizio all'ufficiale della stagione, diciamo che ci sono alcune cose da sistemare. Tra gli aspetti positivi, però, è che abbiamo lavorato su alcune situazioni, e sappiamo benissimo dove intervenire. Per ora in termini concettuali, ma abbiamo già fatto una disamina già con l'allenatore, in tutta serenità, e quindi andremo a lavorare su queste situazioni di gioco e nella fase di non possesso”.

"Quali saranno, quindi, gli obiettivi stagionali della Primavera rossonera? Galli non ha mostrato dubbi: “Sono sempre quelli di far crescere i nostri giocatori, migliorarli secondo il loro potenziale massimo, e poi come sempre, come si suol dire, che i ragazzi possano essere inseriti in prima squadra, come già ci sono arrivati Donnarumma, Calabria e, di ritorno, Ely e quindi, insomma, andiamo avanti su questa strada”. Un'ultima battuta sui giovani che hanno trovato casa dopo la Primavera: Galli è soddisfatto del percorso intrapreso da questi ragazzi? “E' chiaro, lo sapremo soltanto al termine della loro prima stagione fuori, faccio davvero a loro un in bocca al lupo di cuore, perché sono tutti ragazzi che meritano molto non solo dal punto di vista tecnico ma soprattutto comportamentale. Speriamo davvero che ognuno di loro faccia bene”.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso