Verona-Milan, Piatek titolare con Castillejo: Leao e Rebic in panchina

Verona-Milan, Piatek titolare con Castillejo: Leao e Rebic in panchina

Scelte abbastanza chiare quelle di Marco Giampaolo per la formazione del Milan da schierare a Verona. Piatek sarà titolare con Castillejo: Leao e Rebic in panchina

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

ULTIME MILAN – E’ sempre più vicina la sfida del Bentegodi tra Hellas Verona e Milan. Dopo le soste per gli impegni delle varie Nazionali, i rossoneri vogliono continuare il discorso iniziato quasi due settimane fa contro l’Udinese, quando il gol di Calhanoglu ha consegnato a Marco Giampaolo i primi tre punti della sua nuova avventura rossonera. Si inizia ad intravedere le possibili scelte di formazione dell’ex Sampdoria, intenzionato, con ogni probabilità, a discostarsi molto poco dalla formazione vista a San Siro contro le Rondinelle.

Il rientro di Theo Hernandez non insidia, almeno per questo match, la titolarità di Ricardo Rodriguez, reduce dalle buone prestazioni con gol con la sua Svizzera. In attesa dell’ambientamento di Leo Duarte e del recupero di Mattia Caldara, al fianco di Alessio Romagnoli ci sarà ancora Mateo Musacchio, con a destra Davide Calabria e Andrea Conti ancora in panchina.

In mezzo al campo, il rientro soltanto oggi di Lucas Paquetà ne complica l’impiego dal primo minuto, per questo spazio ancora a Franck Kessié, Ismael Bennacer e Hakan Calhanoglu, con Luca Biglia e Rade Krunic pronti ad ogni evenienza. Davanti l’unico dubbio è sulla disposizione del tridente: due fantasisti e una punta o viceversa? Numeri che possano cambiare ma non gli interpreti: in campo ci saranno quindi Jesus Suso, Samuel Castillejo e Krzysztof Piatek. Niente da fare dal primo minuto per Rafael Leao e il neo arrivato Ante Rebic. Intanto, ecco il commento di Criscito ad un post Instagram di Donnarumma: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy