Una linea chiara e precisa: Giampaolo descrive il proprio trequartista ideale

Una linea chiara e precisa: Giampaolo descrive il proprio trequartista ideale

Marco Giampaolo, nel corso della conferenza stampa prima di Milan-Brescia, ha delineato le caratteristiche del suo trequartista ideale

di Renato Panno, @PannoRenato

ULTIME MILAN – Era una conferenza stampa attesissima, quella di oggi, dopo le parole di Marco Giampaolo arrivate nel post Udinese-Milan. L’allenatore rossonero, senza giri di parole, ha ammesso la volontà di cambiare sistema di gioco già a partire dalla gara successiva. Dopo sei giorni da questo avvenimento quelle sensazioni sono state confermate, con il 4-3-1-2 che per il momento dovrebbe essere accantonato in favore di un 4-3-2-1 che mira ad esaltare al meglio le qualità di Jesus Suso e Krzysztof Piatek. Per giocare insieme a loro il ballottaggio è tra Hakan Calhanoglu e Giacomo Bonaventura, ma il turco sembra nettamente in vantaggio.

La squadra e i giocatori vengono prima di tutto e sarebbe stato da incoscienti insistere su un modulo che avrebbe snaturato i giocatori sopra citati. Il modulo con il trequartista che tante soddisfazioni ha dato a Giampaolo, a meno di clamorosi stravolgimenti dell’ultimo minuto sul mercato, dovrebbe essere messo da parte. Uno dei motivi principali, oltre al mancato adattamento di Suso e Piatek, sembra essere proprio l’assenza di un trequartista di livello che possa interpretare questo ruolo.

Lo stesso Giampaolo, durante la conferenza stampa odierna, ha delineato le qualità che deve avere il suo trequartista ideale. Un giocatore molto vicino ad un attaccante, che deve avere spirito di sacrificio e duttilità. Secondo il tecnico, è per questo motivo che Jesus Suso può giocare lì, ma pecca della caratteristica di non essere un quasi attaccante. Da queste parole adesso è molto più chiaro il motivo per il quale l’allenatore non ha mai utilizzato Lucas Paquetà in quella posizione, né tantomeno Hakan Calhanoglu. Entrambi non hanno i movimenti da attaccante che richiede Giampaolo e sono visti da lui come semplici centrocampisti. Ragion per cui il cambio di modulo sembra essere stata la diretta conseguenza di quanto detto finora. Nessuno dei giocatori del Milan dispone di questa qualità, solo il mercato può salvare un ruolo su cui Marco Giampaolo ha sempre puntato fortissimo. Nuova idea di mercato del Milan che proviene dal Real Madrid, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy