Verso Milan-Napoli: Piatek, corsi e ricorsi storici per riprendere il volo

Verso Milan-Napoli: Piatek, corsi e ricorsi storici per riprendere il volo

Krzysztof Piatek mette nel mirino Milan-Napoli: nella passata stagione esordì in rossonero contro gli azzurri prima in campionato e poi in Coppa Italia

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILAN – Il prossimo weekend, una volta archiviata la pausa del campionato per gli impegni delle selezioni Nazionali, tornerà la Serie A: sabato 23 novembre, alle ore 18:00, a ‘San Siro‘, si giocherà Milan-Napoli. Una gara che sarà molto importante per definire, forse, una volta per tutte le ambizioni dei rossoneri di Stefano Pioli e dei partenopei di Carlo Ancelotti, i due team che, con tutta probabilità, rappresentano al momento le delusioni più cocenti della stagione essendo partiti con ben altre obiettivi.

Presumibilmente, al centro dell’attacco del Diavolo, ci sarà ancora una volta Krzysztof Piatek, classe 1995, attaccante polacco rigenerato dalla sua Nazionale: il ‘Pistolero‘, infatti, è tornato al gol durante Israele-Polonia, mettendo a segno la seconda rete per la sua squadra, con un guizzo in area piccola ed un tap-in da vero rapace opportunista. Una rete non bella, ma importante, soprattutto dal punto di vista personale: può infatti sbloccare il ‘killer instinct‘ di Piatek, rimasto sopito per buona parte di questa sua seconda annata rossonera.

Dopo i 30 gol tra Genoa (19) e Milan (11) della passata stagione, infatti, Piatek è andato a segno, in questa, soltanto su calcio di rigore contro Hellas Verona e Torino e su azione a ‘San Siro‘ contro il Lecce. Poco, pochissimo per un cannoniere del suo livello, uno di quelli abituati ad infilare, con assoluta frequenza e regolarità, la rete avversaria. Il numero 9 rossonero, però, guarda a Milan-Napoli di sabato prossimo con rinnovata fiducia e, pur non sapendo se sia scaramantico o meno, anche con un grande sorriso stampato sulle labbra.

Milan-Napoli, infatti, l’anno scorso ha rappresentato, per Piatek, una gara significativa per i suoi debutti in rossonero. Il ‘Pistolero‘, prelevato dal Genoa per 35 milioni di euro nel mercato di gennaio 2019, ha infatti esordito con il Diavolo il 26 gennaio 2019, in Serie A, in occasione di Milan-Napoli 0-0, subentrando al 72′ a Patrick Cutrone. Tre giorni più tardi, poi, 29 gennaio 2019, Milan-Napoli si è ripetuta anche in Coppa Italia: in tale occasione, Piatek ha giocato dall’inizio e ha segnato due gol, fantastici, nel 2-0 con cui i rossoneri hanno estromesso i campani dalla manifestazione.

Che il terzo Milan-Napoli dell’anno solare 2019 restituisca Piatek agli antichi splendori? Tutto l’ambiente rossonero ci spera: molte delle fortune del Milan in questa stagione sono legate, indissolubilmente, ai gol che saprà segnare il ‘Pistolero‘. Sempre ammesso che, a gennaio, ad appena un anno dal suo arrivo, il club di Via Aldo Rossi non decida per una clamorosa inversione di marcia e spedisca il polacco sul mercato. Oggi, intanto, Piatek ha parlato ai microfoni di una tv polacca: per le sue dichiarazioni, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy