Milan, futuro nebuloso tra i pali: la certezza si chiama Reina

Milan, futuro nebuloso tra i pali: la certezza si chiama Reina

Potrebbe essere giunta al capolinea l’avventura di Gianluigi Donnarumma al Milan. In caso di partenza c’è un Pepe Reina sempre affidabile

di Renato Panno, @PannoRenato

ULTIME MILAN – Era facile prevedere, in un momento così difficile, che le big d’Europa avessero tentato l’assalto ai gioielli del Milan. Se per Alessio Romagnoli è stata respinta qualsiasi tipo di avance, lo stesso discorso non può essere fatto per quanto riguarda Gianluigi Donnarumma, per il quale i dirigenti rossoneri hanno iniziato i discorsi con il Psg per avviare una trattativa concreta.

Un film già visto e rivisto. Puntualmente, appena si apre un piccolo spiraglio di mercato, il numero 99 rossonero viene sottoposto al solito trattamento. Lo sa bene Massimiliano Mirabelli, che due anni fa ha condotto una vera e propria guerra con il suo procuratore Mino Raiola per trattenere il talento in rossonero. Lo scorso anno si era invece cautelato con l’arrivo di Pepe Reina a parametro zero prima di congedarsi dal suo breve mandato.

Ci risiamo. Arrivando al presente, non si può che giustificare la scelta del dirigente calabrese di puntare su un portiere di sicuro affidamento e di assoluta esperienza. All’interno dell’operazione potrebbe arrivare al Milan Alphonse Areola, che difficilmente arriverebbe in rossonero come mera alternativa allo spagnolo. L’attuale portiere dei transalpini viene valutato 30 milioni di euro, che permetterebbe al club di Nasser Al Khelaifi di alleggerire il costo del cartellino di Donnarumma.

In questo scenario sarebbe così utile inserire un altro portiere potendo contare già su Pepe Reina? Non sarà giovanissimo certo, ma non bisogna dimenticarsi anche di Alessandro Plizzari, portiere di proprietà del Milan, che al Mondiale Under 20 ha impressionato tutti gli addetti ai lavori e che ha un futuro assicurato. Nel frattempo affidare i pali all’ex Napoli potrebbe non essere una scelta azzardata, al contrario darebbe una spinta in più ai compagni e una sicurezza che in pochi sanno trasmettere. Reina rappresenta, senza dubbio, l’unica certezza. Areola avrebbe bisogno di ambientarsi e non è detto che riesca a farlo in tempi brevi. Intanto il Torino vuole due giocatori del Milan, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy