Milan, finalmente Rafael Leao! Il portoghese ora merita più spazio

Milan, finalmente Rafael Leao! Il portoghese ora merita più spazio

Rafael Leao, classe 1999, entrato benissimo in campo nel finale di Milan-Sassuolo: una traversa ed un palo per lui. Il talento lusitano deve giocare di più

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILAN – Finalmente, lampi, purissimi, dell’immensa classe di Rafael Leao. Ieri pomeriggio, il Milan di Stefano Pioli ha sbattuto contro il muro eretto dal Sassuolo di Roberto De Zerbi a ‘San Siro‘, rimediando uno 0-0 frutto di tanta imprecisione sotto rete, delle tante parate del portiere neroverde Gianluca Pegolo e della sfortuna che ha colpito, in particolare, l’attaccante portoghese.

Rafael Leao, classe 1999, sembra aver finalmente recepito i continui inviti del suo tecnico a scendere in campo con la giusta testa ed il giusto atteggiamento. All’inizio della sua esperienza rossonera, Pioli aveva infatti puntato sulla velocità e sui guizzi del numero 17 come attaccante titolare; poi, però, visto che, sotto porta, l’ex Lille e Sporting Lisbona lasciava a desiderare (solo un gol segnato, in Milan-Fiorentina del 29 settembre), e che, spesso, sembrava essere svogliato ed indolente, lo aveva rispedito in panchina preferendogli Krzysztof Piatek.

Il ‘Pistolero‘ polacco, però, non riesce totalmente a sbloccarsi, nonostante abbia innalzato il livello delle sue prestazioni e, pertanto, due settimane fa a Parma come ieri contro il Sassuolo, nel giorno dei 120 anni del club rossonero, Pioli ha fatto ricorso a Rafael Leao, il quale ha fornito una gran bella impressione. A Parma vivo e positivo, a ‘San Siro‘, addirittura, Rafael Leao è divenuto, in soli 18′ giocati, recupero compreso, l’attaccante più pericoloso del Milan.

Appena entrato, destro a giro da appena dentro l’area di rigore e traversa clamorosa, con la palla che ha ‘ballato’ sulla linea di porta neroverde. Pochi minuti più tardi, invece, ricevuto palla sul sinistro, ha scaricato un bolide che ha centrato il palo alla sinistra di Pegolo. Sfortuna incredibile per Rafael Leao, fermato dai legni per un gol che avrebbe meritato e che avrebbe giovato anche alla classifica del Diavolo. Resta, però, negli occhi dei tifosi, la prestazione di un talento sul punto di sbocciare.

Rafael Leao, adesso, merita indubbiamente più spazio sul terreno di gioco, anche perché una soluzione per i problemi del gol del Milan (solo 16 gol segnati in 16 gare) andrà pur sempre trovata e perché non è poi così scontato che i rossoneri, a gennaio, riescano a mettere le mani su Zlatan Ibrahimovic. Per le ultime di mercato sullo svedese, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy