Milan, cosa sarebbe successo se non ci fosse stato Donnarumma contro la Fiorentina?

Milan, cosa sarebbe successo se non ci fosse stato Donnarumma contro la Fiorentina?

Nonostante i tre gol subiti, Gianluigi Donnarumma ha sfoderato una prestazione super contro la Fiorentina. Senza di lui il passivo sarebbe stato ancora più pesante

di Renato Panno, @PannoRenato

ULTIME NEWS MILAN – Gianluigi Donnarumma ha sfoderato un’altra prestazione delle sue contro la Fiorentina. Sembra strano dirlo guardando soltanto il risultato finale, ma ad un’analisi più attenta, si può notare che il passivo sarebbe stato decisamente più pesante se non ci fosse stato lui. I tre gol pesano come un macigno, ma la colpa non è di certo da attribuire al classe ’99 che, al contrario della squadra, ha fatto tutto il possibile per tenere a galla il Milan.

In occasione della partita contro il Torino, Donnarumma ha mostrato più di un’indecisione. A fine primo tempo una sua uscita sconsiderata aveva spalancato la porta ad Andrea Belotti che, in precario equilibrio, ha spedito la palla sopra la traversa. Era soltanto il preludio all’errore che sarebbe arrivato qualche minuto più tardi sempre con il ‘Gallo’ protagonista: il portiere rossonero non è stato perfetto nel gol che è costato l’1-1 al Milan, facendosi beffare sul suo palo di competenza. Anche nel secondo gol, ‘Gigio’ ha respinto male il tiro di Simone Zaza, raccolto poi, nuovamente, da uno scatenato Belotti.

Molte sono le critiche arrivate nei suoi confronti ma contro la Fiorentina, semmai ce ne fosse bisogno, Donnarumma è ritornato a dimostrare di che pasta è fatto, compiendo alcuni interventi decisivi. I primi due sono arrivati poco prima del rigore poi trasformato da Erick Pulgar: dopo lo slalom di Franck Ribery, l’estremo difensore ha sbarrato la porta al francese con una parata prodigiosa. Nel secondo tempo, invece, ha parato un rigore a Federico Chiesa che poteva dare la scossa alla squadra. Come noto, è successo ben poco prima del lampo di Rafael Leao a partita ormai finita. Ma se non ci fosse stato per lui probabilmente il Milan avrebbe subito un’imbarcata ben più consistente. Dopo una sola partita di incertezze, la certezza Donnarumma è tornata. Adesso c’è bisogno che si ritrovino anche tutti gli altri. Intanto ecco il provvedimento del Giudice Sportivo nei confronti di Mateo Musacchio, continua a leggere >>> 

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy