Verso Juventus-Milan: Ricardo Rodríguez pronto a tornare in corsa

Verso Juventus-Milan: Ricardo Rodríguez pronto a tornare in corsa

Lo svizzero Ricardo Rodríguez potrebbe giocare domani in Juventus-Milan in un ruolo ricoperto già in passato in Bundesliga e talvolta anche in rossonero

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILAN – Domani sera, alle ore 20:45, all’Allianz Stadium di Torino si disputa Juventus-Milan, posticipo della 12^ giornata di Serie A, gara proibitiva per i rossoneri di Stefano Pioli, alla disperata ricerca di punti in casa della capolista del campionato, 8 Scudetti negli ultimi 8 anni.

Proprio per ovviare ad una situazione difficile, complicata, in casa milanista (12° posto in classifica, già 6 sconfitte maturate, ben 15 gol incassati dai portieri Gigio Donnarumma e Pepe Reina), Pioli sta pensando ad un possibile cambio nell’assetto tattico dell’undici iniziale del Milan per domani.

Se, infatti, nelle prime partite della sua gestione si è vista, spesso, una difesa a 4 che si tramutava in difesa a 3 in fase di impostazione del gioco, stavolta Pioli potrebbe optare direttamente per uno schieramento con soli 3 elementi in retroguardia per irrobustire la metà campo inserendo, a destra, uno tra Andrea Conti e Davide Calabria e tenendo alto, a sinistra, il tambureggiante francese Theo Hernández.

Nel terzetto difensivo, quindi, con Mateo Musacchio fermo ai box e non convocato per Juventus-Milan, ci dovrebbe essere spazio ancora per Léo Duarte (nell’attesa del pieno recupero di Mattia Caldara), capitan Alessio Romagnoli e, presumibilmente, lo svizzero Ricardo Rodríguez, classe 1992, il cui ruolo ideale sarebbe quello di terzino sinistro ma che, da quando è rientrato in squadra Theo Hernández, non vede più campo.

Appena 4 gare in Serie A per Ricardo Rodríguez nell’attuale stagione, con soli 242′ sul terreno di gioco: dopo i 90′ contro Udinese, Brescia e Hellas Verona, il numero 68 elvetico fu sostituito al 72′ del derby Milan-Inter, lo scorso 21 settembre. Da quel momento, 4 panchine consecutive contro Torino, Fiorentina, Genoa e Lecce. Fuori causa per un infortunio agli adduttori contro Roma e Spal, Ricardo Rodríguez è poi tornato a disposizione (ma in panchina) per Milan-Lazio di domenica scorsa.

Adesso, l’ex Wolfsburg, giunto al Milan nell’estate 2017 per 15 milioni di euro e titolare indiscusso nelle ultime due stagioni con Vincenzo Montella prima e Gennaro Gattuso poi, potrebbe avere un’importante chance di rilancio. Quella posizione, quella di terzo centrale di una difesa a 3, tra l’altro, oltre ad averla ricoperta, talvolta, in rossonero con Gattuso in alcune fasi del match, magari quando il Diavolo aveva bisogno di rimontare, l’aveva già mandata a memoria nella sua ultima stagione in Bundesliga.

D’altronde, le caratteristiche di Ricardo Rodríguez, sulla fascia, sono sempre state, maggiormente, di copertura anziché di spinta e, pertanto, un suo utilizzo in quella posizione del campo potrebbe consentire a Pioli, in Juventus-Milan, di avere una difesa più solida e protetta ma, allo stesso tempo, avere, al fianco di Romagnoli, un ulteriore elemento in grado di sapere impostare il gioco, visto il piede sinistro molto educato dello svizzero.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy