Milan, in mezzo al campo c’è Bennacer: il focus di ‘acmilan.com’

Milan, in mezzo al campo c’è Bennacer: il focus di ‘acmilan.com’

Ismael Bennacer, classe 1997, centrocampista franco-algerino, è stato prelevato per 16 milioni più bonus dall’Empoli: conosciamolo un po’ meglio

di Redazione

CALCIOMERCATO MILAN – (fonte: acmilan.com) “Ismaël Bennacer, centrocampista algerino nato ad Arles (Francia) nel dicembre del 1997, è il quarto acquisto estivo del mercato rossonero. Arriva al Milan dopo aver giocato le ultime due stagioni tra Serie B e Serie A con la maglia dell’Empoli: proprio durante l’ultima annata si è messo in luce come una delle rivelazioni del massimo campionato italiano.

La sua è la storia di un talento atteso e ora finalmente sbocciato. 175 centimetri per 70 chilogrammi, abbina grandi qualità in fase di impostazione a spiccate doti di interdizione: è difatti il giocatore di movimento che ha recuperato più palloni (312) nell’ultima Serie A. Baricentro basso e grande dinamismo, è capace di tenere testa nei contrasti e di distinguersi allo stesso tempo per qualità nel tocco, per personalità nelle scelte e nelle verticalizzazioni. Ha totalizzato 3 assist nell’ultima stagione e 3 in 7 presenze nella sola Coppa d’Africa.

GLI INIZI

La carriera di Ismaël Bennacer inizia nell’Arles-Avignon, la sua città natale. L’esordio in prima squadra è datato 3 gennaio 2015, a 17 anni da poco compiuti, in Coppa di Francia contro il Red Star FC di Parigi: nella sconfitta per 2-1 l’unico gol dell’Arles porta la firma proprio di Bennacer. Sei giorni più tardi, il 9 gennaio, arriva anche il momento della prima presenza in Ligue 2. A fine stagione si guadagna l’occasione di una vita: lo acquista l’Arsenal, che lo inserisce nell’organico della squadra Under 23. Il 27 ottobre 2015, al 19′ di gioco subentra a Theo Walcott nella sconfitta per 3-0 in Coppa di Lega contro lo Sheffield Wednesday: è la sua unica presenza in prima squadra con i ‘Gunners’.

L’EMPOLI E LA SERIE A

Nel gennaio 2017 viene girato in prestito al Tours, in Ligue 2 francese: 16 presenze e 1 gol in metà stagione, prima di iniziare l’avventura italiana a Empoli nell’estate 2017, sempre in prestito dall’Arsenal. È il punto di svolta della sua ancor giovane carriera: con 39 presenze e 2 reti, Ismaël si erge a protagonista della promozione dei toscani in Serie A. In Toscana resta per una seconda stagione, perché l’Empoli lo acquisisce a titolo definitivo: nel modulo di Aurelio Andreazzoli diventa un elemento imprescindibile, il regista attorno a cui gira tutta la squadra. Di 38 partite, ne salta solo una per squalifica. Nonostante la retrocessione, è però una stagione positiva per Bennacer, un trampolino di lancio verso una nuova dimensione calcistica.

LA NAZIONALE

La sua esperienza con la maglia dell’Algeria è iniziata il 4 settembre 2016, nella larga vittoria per 6-0 sul Lesotho nelle qualificazioni per la Coppa d’Africa. Da allora, 26 convocazioni e 17 presenze di cui 11 da titolare, fino al punto più alto, la Coppa d’Africa da protagonista: l’Algeria vince il torneo 2019 e Ismaël viene premiato come MVP della competizione. Per le sue prime parole da giocatore del Milan, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy