Panchina Milan, Marcelino tra conferme e smentite: cosa succederà a giugno?

Panchina Milan, Marcelino tra conferme e smentite: cosa succederà a giugno?

Dalla Spagna sono sicuri: Marcelino sarà il prossimo allenatore del Milan. Dal club rossonero arrivano smentite, ma il futuro di Pioli rimane in bilico

di Renato Panno, @PannoRenato

CALCIOMERCATO MILAN – Nelle ultime ore sono insistenti le voci che vogliono Stefano Pioli lontano dalla panchina del Milan. E’ inevitabile che a giugno la sua posizione venga discussa dopo gli alti e bassi avvenuti anche nella sua gestione. Senza dubbio l’allenatore rossonero ha dato un’impronta evidente alla squadra, ma i risultati non sono esattamente esaltanti: 8 vittorie, 5 pareggi e altrettante sconfitte con 26 gol segnati e 24 subiti. Per questo motivo, come riporta ‘Tuttosport’, a meno di una clamorosa rimonta che porterebbe il Milan in Champions League, il futuro di Stefano Pioli appare segnato.

Le voci sul suo successore hanno già iniziare a circolare e dalla Spagna arriva addirittura il nome, Secondo quanto riferisce ‘El Mundo Deportivo’ Marcelino sarà il prossimo allenatore del Milan. Si parla di un incontro tra l’ex Valencia e Paolo Maldini avvenuto già un mese e mezzo fa e di un summit segreto a ‘Casa Milan’ per gettare le basi per il futuro. Inoltre pare che Marcelino abbia già rifiutato diverse offerte da altri club perché già in accordo con il club rossonero.

Le voci hanno già però trovato diverse smentite. Innanzitutto il Milan afferma l’infondatezza della notizie, ma ci ha pensato anche un rappresentante di Marcelino a mettere acqua sul fuoco. Quell’Eugenio Botas che ha così parlato: “In risposta alla notizia apparsa in un giornale spagnolo, che sostiene che Marcelino allenerà il Milan dalla prossima stagione, affermiamo che Marcelino non si è mai incontrato con Paolo Maldini e non ha ricevuto, ad oggi, nessuna offerta da parte del Milan per la prossima stagione”.

Parole che spegneranno i rumours? Questo non è dato saperlo, ma di sicuro questo intervento è alquanto significativo. E’ vero anche che è risaputo che Marcelino piaccia al Milan, che ha avuto un contatto con lui già prima di scegliere Pioli come sostituto di Marco Giampaolo. Per questo il tutto verrà rimandato in primavera, quando si scoprirà quale sia la versione giusta dei fatti. Intanto Paolo Maldini ha bocciato in modo deciso un altro allenatore, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy