Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

CALCIOMERCATO MILAN

Milan, Commiso: “Vlahovic sta rischiando. Venga il procuratore”

Uno dei due rigori di Dusan Vlahovic in Atalanta-Fiorentina 1-2 (Serie A 2021-2022) | News (Getty Images)

Il Milan è sulle tracce di Vlahovic, che non ha rinnovato con la Fiorentina, e Commisso non l'ha presa benissimo. Le sue parole.

Stefano Bressi

Potrebbe essere un colpo pazzesco per il Milan, a costo ridotto perché in scadenza e con grande prospettiva futura, Dusan Vlahovic, ma Rocco Commisso non si arrende. Il presidente della Fiorentina sta facendo di tutto per far rinnovare il contratto al serbo classe 2000, che ha l'accordo in scadenza nel 2023. Non rinnovare prima della prossima estate potrebbe significare finire sul mercato a un prezzo più basso del reale valore. Il Milan è alla finestra e aspetta con attenzione. La richiesta potrebbe abbassarsi fino a 40 milioni. Così Vlahovic potrebbe essere l'attaccante del futuro del Milan. Ancora è presto, ma tuto può succedere. Commisso, intanto, commenta così a TuttoMercatoWeb: "Sono mesi che ci stiamo lavorando, un giorno siamo positivi, altri meno. Ma non sono né positivo né negativo. Parlo con Dusan e mi dice che lui pensa solo al campo e che devo parlare con i suoi agenti, poi parlo con i procuratori e mi dicono che devo parlare con il giocatore. Noi a Firenze siamo professionisti e facciamo tutto sul serio. Venga qui il procuratore a trattare, lui deve fare la trattativa. Si sta prendendo un grande rischio, gliel'ho detto. Noi gli offriamo un contratto di 5 anni a 40 milioni di euro lordi. Io lavoravo un anno per prendere quello che prenderebbe in due o tre giorni. Non so dove si sia arrivati con questo calcio". Intanto il Milan pensa al nuovo attaccante: due bomber nel mirino.

tutte le notizie di