Calciomercato Milan – Brahim Diaz, l’identikit dello spagnolo

Calciomercato Milan – Brahim Diaz, l’identikit dello spagnolo

CALCIOMERCATO MILAN NEWS – I rossoneri continuano a puntare Brahim Diaz, ormai molto vicino. Scopriamo di più su di lui, possibile nuovo acquisto del Milan.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi
Brahim Díaz Real Madrid

CALCIOMERCATO MILAN NEWS – Il talento non gli manca e secondo molti è un predestinato. Ecco perché il Real Madrid sta facendo così tanta resistenza per lasciarlo andare. Stiamo parlando di Brahim Diaz, per molti semplicemente Brahim. Un talento evidente, ma che ancora non è esploso definitivamente. L’augurio del Milan è che possa essere proprio l’ambiente rossonero a renderlo finalmente grande. Il Diavolo è ormai a un passo dallo spagnolo classe 1999, che dovrebbe arrivare in prestito secco dal Real. Padre di origini marocchine, madre spagnola, Brahim Diaz è cresciuto in piccole squadre della sua città, per poi entrare nella Cantera del Malaga. Fin da subito si è vista la qualità, abbinata a una grande velocità nel dribbling, che lo hanno portato a giocare anche contro ragazzi più grandi nei tornei. In grado di usare entrambi i piedi, può giocare ovunque sulla trequarti, anche se al Real è stato usato principalmente come esterno destro.

Un bimbo prodigio, tanto da meritarsi il soprannome di “Messi malagueno”, ricorda il CorSport. Aveva solo 5 anni e giocava nel Mortadelo. Poi è passato al Tiro Pichon e quindi al Malaga. Ci è rimasto fino a 16 anni, finché il Manchester City non si è accorto di lui. Prima, era stato scartato proprio dal Real Madrid, mentre il Barcellona lo aveva invitato a vedere le strutture della Masia. A riceverlo addirittura Andres Iniesta. Non se ne fece nulla, perché a 11 anni Brahim ancora non voleva trasferirsi. A 16 anni Brahim Diaz aveva scelto Pere Guardiol, fratello di Josep Guardiola, come procuratore. Quindi il passaggio al City, dove però Pep arrivò solo un anno dopo. Fu proprio l’allenatore spagnolo a farlo debuttare in prima squadra.

A gennaio 2019 lo acquista il Real Madrid per 17 milioni. Il debutto con le Merengues arriva il 25 aprile, grazie a Zinedine Zidane, che lo schiera addirittura titolare contro il Getafe (0-0). Non era un grande Real lo scorso anno, ma Brahim Diaz colpì subito tutti. In questa stagione, però, per Brahim Diaz un infortunio e pochissime presenze, tutte da subentrato: solo 59′ giocati in campionato, suddivisi in 6 apparizioni. Mai una protesta. Neanche quando giocatori più giovani (ma più pronti) come Rodrygo o Vinicius Junior gli sono stati preferiti. Vero professionista, pronto a dimostrare il proprio valore sul campo, con la maglia del Milan, pronto a prenderlo in prestito.

PER LE PRIME PAROLE DI PIOLI LEGGI QUI >>>

CALCIOMERCATO MILAN – LE NEWS DELL’ULTIM’ORA >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy