Milan-Rafael Leao, strada spianata: al Lille 35 milioni

Milan-Rafael Leao, strada spianata: al Lille 35 milioni

Il Milan e il Lille hanno da tempo trovato l’accordo per Rafael Leao, che sarà il nuovo rinforzo in attacco per la squadra di Marco Giampaolo

di Alessio Roccio, @Roccio92

CALCIOMERCATO MILANRafael Leao e Leo Duarte sono i prossimi due nuovi volti che il Milan accoglierà a Milanello dopo quelli di Krunic, Theo Hernandez e Bennacer. Con i cartellini del giovane portoghese e del centrale brasiliano, il Milan arriverà circa a quota 100 milioni spesi in questa sessione di mercato.

Certo, bisognerà togliere da questa ingente somma anche quella relativa alle cessioni (per ora solamente i 20 milioni di Cutrone, non ancora ufficiale), ma quello che traspare è che la UEFA non ha imposto limiti al Milan sul mercato, almeno per il presente. Il reparto d’attacco sarà quello su cui il Milan agirà in maniera più pesante.

Rafael Leao è la seconda punta funzionale al gioco di Marco Giampaolo. Cutrone aveva altre caratteristiche, così come Andre Silva, mentre Castillejo in queste amichevoli estive non è apparso troppo decisivo. Suso ha fatto bene ieri sera da trequartista, ma la sua permanenza non è così certa. Angel Correa si allontana, vista la distanza tra Milan e Atletico in merito alle valutazioni del cartellino dell’argentino: una decina di milioni le separano. Troppi per trovare un accordo nel breve.

Allora, Maldini e Boban puntano diretto su Leao (30 milioni + il cartellino di Tiago Djalo), classe ’99 del Lille, società in cui Elliott ha parecchie quote azionarie, e confidano che possa essere lui il giocatore in grado di realizzare parecchi gol in campionato e non solo. La passata stagione ha contribuito al secondo posto dei francesi con 8 reti: ora è chiamato al grande salto. Secondo Stefano Borghi è un futuro top player: ecco le sue parole>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy